News
10 Novembre Nov 2020 1011 10 novembre 2020

Emergenza COVID-19 cosa stiamo facendo in Albania

Gli interventi di risposta alla crisi sanitaria, economica e sociale dallo scoppio della pandemia a novembre 2020

Interventi in emergenza

  • Produzione di kit igienico-sanitari da distribuire ai beneficiari.
    • Il 14 settembre sono iniziate le scuole: i bambini seguono le lezioni divisi in gruppi per evitare il sovraffollamento nelle aule e con orari ridotti per non dover trascorrere troppo tempo in un ambiente chiuso. Alcune scuole si sono organizzate per effettuare fino a quattro turni . SHIS opera negli istituti scolastici per supportare bambini e insegnanti, in caso di difficoltà dei docenti nel gestire le lezioni oppure per sostenere i bambini che riscontrano difficoltà. Durante le prime due settimane di settembre lo staff di SHIF ha formato 350 insegnanti sui nuovi metodi d’intervento e di svolgimento delle lezioni.

    • Nel centro diurno “Piccolo Principe”, lo staff segue i bambini con lezioni di recupero scolastico o in altre attività educative. Gli educatori assistono i bambini anche via telefono o videochiamate. Continuano le attività online, per essere preparati sia in caso di nuova quarantena. Prosegue la comunicazione con i genitori tramite telefonate o incontri domiciliari che si svolgono durante la consegna di kit didattici, viveri e medicinali.

L'emergenza COVID-19 in Albania

L'impatto sull'attività di Shis, socio fondatore di AVSI nel paese

Uffici: regolarmente aperti | Progetti: in corso regolarmente, nel rispetto delle norme di sicurezza

Lockdown: no | Scuole: aperte

Cosa puoi fare tu

Sostieni a distanza un bambino in Albania, scopri come >

News Correlate