Paesi Somalia
Progetti
1
Staff
7
Budget
216.167 €
Beneficiari diretti
7.287
Beneficiari indiretti
23.430

Dal 2009, AVSI è al fianco dei rifugiati somali nel campo profughi di Dadaab in Kenya.

In seguito al flusso di rimpatri da Dadaab verso la Somalia e alla richiesta del Direttore Generale del Ministero dell'Educazione del Jubaland /Somalia (un ex rifugiato di Dadaab), nel 2018 AVSI ha iniziato ad operare in Somalia e nel 2020 ha aperto un ufficio nel paese.

Nella regione meridionale del Lower Juba, alla periferia di Kismayo, AVSI sta realizzando un progetto a favore di 10 villaggi per aiutare 23.430 sfollati interni regolarmente colpiti da siccità e inondazioni.

L'intervento, realizzato in collaborazione con il partner locale WASDA e finanziato dall'AICS, l'Agenzia Italiana per lo Sviluppo e la Cooperazione, ha come obiettivi:

  • la riattivazione e il rafforzamento della capacità produttiva nell'agricoltura, nell'allevamento e nella pesca;
  • la costruzione di infrastrutture igieniche, la distribuzione di prodotti sanitari e il miglioramento della gestione dei rifiuti;
  • l'aumento della prevenzione e del sostegno alle persone colpite da abusi sessuali e l'inclusione delle persone con disabilità.

AVSI, grazie al sostegno del popolo americano (attraverso i fondi del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Bureau for Population, Refugees and Migration - PRM), sta inoltre implementando un progetto tra i due stati confinanti, Kenya e Somalia, per migliorare l'educazione di qualità e l’inclusione sociale nel campo di Dadaab, nella comunità ospitante e a Dhobley (distretto del Lower Juba).