News
2 Agosto Ago 2016 1900 02 agosto 2016

Dall’amore nessuno fugge. L'esperienza delle APAC in Brasile

Dal 19 agosto la mostra Dall’amore nessuno fugge ospitata al Meeting di Rimini 2016 racconterà l’esperienza delle APAC del Brasile, carceri senza sbarre né guardie, dove si tocca con mano quanto la cura e il rispetto della dignità della persona  possano superare ogni tipo di resistenza e barriera, anche dove condannati scontano pene pesanti.

La mostra propone uno sguardo particolare, insolito. All’interno di una realtà drammatica come quella delle carceri brasiliane, storie e scatti raccontano, tra gli occhi dei detenuti e i sorrisi dei volontari, un percorso di riscatto, della persona valorizzata come essere unico e irripetibile. Oltre il delitto o la pena. Oltre l'errore o l’abbandono.

La mostra è a cura di Javier Restán, Julián de la Morena, AVSI Brasil e Fondazione AVSI. Venerdì 19 agosto 2016 - Giovedì 25 agosto 2016 Piazza A5 Rimini Fiera

Leggi l'articolo di Fabrizio Pelicelli AVSI Brasile Per maggiori informazioni sulla mostra
Il Fenomeno APAC L’APAC è un’associazione della società civile senza scopo di lucro che ha come obiettivo l’umanizzazione della detenzione in carcere, e rappresenta un’alternativa al carcere tradizionale senza guardie né armi. In Brasile esistono 147 APAC. La media mondiale della recidiva dei condannati nel mondo è del 70% e in Brasile arriva fino all’80%, mentre nelle APAC scende al 10%. Il costo di un posto/persona è un terzo del costo del carcere tradizionale, e il costo di mantenimento è dimezzato. La metodologia utilizzata nelle APAC, nata 40 anni fa, per opera di un volontario, è riconosciuta dalla legge brasiliana e praticata in 17 Stati brasiliani. Scopri di più sulle APAC