News
3 Dicembre Dic 2014 1202 03 dicembre 2014

#Tende14, al via la campagna tra periferie ed emergenze

1000 volontari coinvolti, più di ottocento eventi di beneficenza previsti in tutta Italia. Domenica 23 novembre, un incontro in via Legnone a Milano lancia la campagna Tende 2014-15 di Fondazione AVSI, “Generare bellezza. Nuovi inizi alle periferie del mondo”.

Può uno sguardo diverso permettere a una persona di riscoprire il proprio valore, la propria dignità, così da aprirsi alla speranza di una vita migliore e diventare protagonista dello sviluppo? Con il titolo “Generare bellezza. Nuovi inizi alle periferie del mondo”, tratto dall’omonima mostra curata dallo scrittore irlandese John Waters e presentata al Meeting di Rimini, inizia la nuova campagna delle Tende sostenuta da migliaia di persone volontarie.
Scopri le iniziative più importanti delle Tende Scopri i progetti sostenuti da #Tende14 Scarica gli strumenti della Campagna Tende 2014/15 Visita #AVSImostra

La presentazione ufficiale ai volontari e agli amici di AVSI si è tenuta domenica 23 novembre presso la sede dell’organizzazione in via Legnone a Milano in una sala gremita di tanti amici e sostenitori. La campagna sarà anche sui social, Twitter e Facebook, ed è possibile seguirla con l'hashtag #Tende14.

"Per un anno sarete il volto di AVSI in tutta Italia, e a voi che ci affidiamo”, ha esordito con queste parole Giampaolo Silvestri, segretario generale di Fondazione AVSI, per ringraziare i tanti volontari presenti che da anni mettono il loro tempo libero a disposizione per promuovere il lavoro di AVSI al fianco dei più vulnerabili. “Mentre affrontiamo le maggiori crisi del mondo, possiamo vedere con i nostri occhi – ha continuato Giampaolo Silvestri di AVSI - che il nostro lavoro serve e porta sollievo,ma anche sviluppo durevole. Per questo, abbiamo bisogno di uno sforzo straordinario, che ripiani la diminuzione di fondi e ci permetta di affrontare le nuove sfide che ci si presentano”.
Le Tende sono l’occasione di mettere in pratica questo "sforzo straordinario". Per questo il sostegno sarà destinato a interventi esemplificativi di “soggetti” e a realtà che urgono nel nostro momento storico e ci chiedono una presa di coscienza: il Medio Oriente con le opere della Custodia di Terra Santa in Siria e il dramma dei profughi in Iraq, la crisi di ebola in Sierra Leone, le scuole in Kenya e l’educazione in Ecuador, così come la rete globale di interventi nutrizionali per alimentare la speranza anche alle periferie del mondo. Nel corso dell'evento, hanno preso parola anche Nicola Orsini, responsabile AVSI in Sierra Leone, che ha raccontato l'impegno di AVSI in favore delle persone colpite dall'epidemia di Ebola in Sierra Leone, dove AVSI è presente e collabora per accogliere i bambini orfani, distribuire acqua, viveri e beni di necessità alle famiglie in quarantena, educare sui sintomi della malattia, informare le popolazioni per il reintegro dei sopravvissuti.
Infine, Antonino Masuri, responsabile AVSI in Kenya, è intervenuto in collegamento dal Kenya per raccontare l'impegno di AVSI in ambito educativo e ribadire l'importanza della campagna Tende per ridare alle persone una speranza e la possibilità di affermare se stessi.

Guarda il video di presentazione della campagna Tende: