News
26 Settembre Set 2013 1246 26 settembre 2013

Dal cuore dell'Africa in Kenya un luogo di vita, un centro di cultura

A Nairobi in Kenya il 21 settembre a 20 km di distanza dal terribile attacco al centro commerciale Westgate nasce un luogo di vita punto di riferimento di una comunità che non vuole arrendersi alla violenza ma continua a credere nel dialogo e nel rispetto reciproco.

Nella zona di Kahawa Sukari, in un’area in cui già si trovano la scuola elementare Urafiki e la scuola secondaria Otunga sono stati inaugurati la Sala Polifunzionale e l’Icarus Resource Centre costruiti da AVSI nell’ambito di un progetto cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione con due partner locali, il CoWA e il Cardinal Otunga Charitable Trust e con il contributo di privati ed associazioni.
I due edifici completano il complesso scolastico della scuola Cardinal Otunga: l’Icarus Resource Centre è costituito da una Biblioteca e Sala Lettura, Laboratorio di Informatica e sale riunioni, la Sala Polifunzionale, invece, verrà utilizzata principalmente come mensa per i 120 alunni della scuola Cardinal Otunga e per gli oltre 200 bambini della scuola Urafiki Carovana.
L’Icarus Resource Centre è stato utilizzato fin dai primi mesi del 2012: studenti e insegnanti hanno potuto avere accesso alla Biblioteca, che è stata recentemente arricchita di nuovi volumi attraverso una donazione da parte della “Loyola Foundation” di Washington. Nelle due sale riunioni si sono svolti in questi due anni corsi di aggiornamento per docenti di Letteratura, Storia, Matematica, Scienze e Chimica, con la partecipazione di oltre 400 insegnanti.
“Un luogo di vita, un centro di cultura” questo vuole essere la Sala Polifunzionale che viene ora affidata ai due partner locali. Innanzitutto la sala sarà un luogo di vita, non solo perché verrà utilizzata come mensa dagli studenti di entrambe le scuole, ma anche perché in questo edificio i bambini e i ragazzi potranno effettuare laboratori di musica e arte, eseguire danze della tradizione keniana (come quelle fatte nel corso della cerimonia di inaugurazione).
Ma la Sala sarà anche un centro culturale: nonostante sia stata appena inaugurata, è già stato definito un programma per i prossimi mesi, a cominciare da Ottobre con due conferenze sulla letteratura in lingua Inglese e in Kiswahili, con la partecipazione di Angelina Mdari autore di racconti in Kiswahili, dove parteciperanno oltre 400 studenti delle scuole secondarie del distretto scolastico di Ruiru. A novembre ospiterà due corsi di aggiornamento per insegnanti e per presidi delle scuole secondarie. Fino a febbraio 2014, quando verrà allestita la mostra fotografica “La Via Lattea: tra storia, arte e scienza”.
[gallery columns="2"]

La cerimonia di inaugurazione, alla quale hanno preso parte oltre 500 persone (gli studenti e insegnanti delle scuole Urafiki-Carovana e Cardinal Otunga, molti dei loro genitori, presidi ed insegnanti) è stata preceduta dalla Messa celebrata da Alfonso Poppi, che nel corso dell’omelia ha sottolineato come la costruzione degli edifici che ospitano le due scuole è stata possibile grazie al contributo non solo di Istituzioni pubbliche e private, ma soprattutto di tantissime persone e famiglie, che pur con sacrificio, hanno desiderato contribuire alla realizzazione di queste opere in campo educativo.
Nel corso della cerimonia sono intervenuti Mr. Sifuna, funzionario del Ministero dell’Educazione in rappresentanza del Segretario Generale, Dr Martino Melli, Direttore dell’Ufficio Cooperazione e Sviluppo del Ministero degli Esteri a Nairobi, e Libero Buzzi, Desk Officer for Kenya, che ha portato il saluto del Presidente della Fondazione AVSI, Alberto Piatti, e del Segretario Generale Giampaolo Silvestri.
Rosalyne Litaba, funzionario dell’Ufficio Educazione del Distretto di Ruiru, ha sottolineato nel suo breve intervento, l'ottimo livello educativo offerto dagli enti private elogiando i risultati degli studenti della scuola Cardinal Otunga negli esami nazionali, qualificatasi per tre anni consecutivi come la migliore scuola del distretto. 
Attacco al cuore del Kenya di Antonino Masuri