News
28 Agosto Ago 2013 1818 28 agosto 2013

Il Vice Ministro Pistelli visita la scuola Luigi Giussani a Kampala, Uganda

“L’Italia e’ stata per l’Uganda un partner storico fondamentale e deve continuare ad esserlo, specie in questa congiuntura di consolidamento delle istituzioni e di crescita economica e sociale del Paese”. E’ quanto ha dichiarato il Presidente dell’Uganda, Museveni, in un incontro avuto con il Vice Ministro Pistelli, in visita al Paese.

Nell’ambito della missione italiana in Africa, che ha interessato l’Uganda come prima tappa e proseguirà in Kenya e Gibuti, il  24 agosto, una delegazione composta dal Vice Ministro degli Affari Esteri Lapo Pistelli, dalDirettoreGeneraledella DGCS Giampaolo Cantini, dall’Ambasciatore Stefano Dejak  e dal Dr. Paolo Giambelli, project manager della Cooperazione Italiana in Uganda, ha visitato la Scuola Secondaria “Luigi Giussani”, a Kampala,  nel quartiere di Kireka.
Ad accoglierli erano presenti Sister Boni, preside della scuola “Luigi Giussani”, rappresentanti dello staff di AVSI in Uganda: Massimo Zucca, Francesca Oliva, Marco Trevisan, Corrado Corradini, Matteo Severgnini e un folto gruppo di donne del Meeting Point International.
Durante la visita è stata presentata alla delegazione l’origine e la storia della scuola e del Meeting Point International (MPI) , grazie alle testimonianze di alcune donne e giovani. Gli studenti della scuola hanno cantato delle canzoni e un gruppo di donne del MPI ha svolto una rappresentazione teatrale. Inoltre, alcuni oggetti artigianali prodotti dalle donne (borse, collane di perle di carta riciclata, braccialetti….) sono stati  donati ai visitatori.
Il Vice Ministro  ha sottolineato quanto sia incoraggiante vedere opere come la scuola Luigi Giussani: il risultato di attività generatrici di reddito che ha visto i beneficiari come protagonisti, uno sviluppo che va oltre la “distribuzione di briciole”  fornendo uno straordinario esempio di empowerment di persone vulnerabili.
Durante l'incontro con il Presidente dell’Uganda, Museveni, e il Vice Ministro Pistelli, sono stati toccati tutti i temi di attualità regionale e di interesse bilaterale. In un successivo incontro a Kampala con il Primo Ministro ugandese Mbabazi, sono stati ulteriormente approfonditi i temi della cooperazione politica ed economica. Tra le decisioni prese la realizzazione in ottobre di una missione  italiana in Uganda cui è previsto possano partecipare circa 30 imprese rappresentative delle industrie italiane, grazie all’istituzione dell’associazione degli imprenditori italiani in Uganda (“Business Club Italia”). Inoltre, il Primio Ministro ugandese ha anticipato la sua intenzione di compiere presto una nuova visita di lavoro in Italia per verificare di persona le possibilità di favorire un ulteriore coinvolgimento di imprese italiane, soprattutto nel settore dell'alta tecnologia. [gallery]
Scopri di più sulla Scuola Luigi Giussani!