News
8 Luglio Lug 2013 1727 08 luglio 2013

Regione Emilia Romagna per i territori palestinesi

La Regione Emilia Romagna sostiene i territori palestinesi attraverso progetti per coloro che hanno risentito della costruzione del Muro di Separazione nel West Bank, Gerusalemme Est e nella Striscia di Gaza.

In particolare ha sostenuto il progetto “Promozione attività generatrici di reddito per persone diversamente abili nei territori palestinesi”, rivolto al mondo del lavoro per i giovani con disabilità che si trovano a Betlemme e nel West Bank, per i quali, a causa del muro di separazione, è sempre più difficile trovare e mantenere un degno impiego.
L’obiettivo del progetto è stato quello di migliorare le condizioni di donne e giovani con disabilità che si trovano nel governatorato di Betlemme e allo stesso tempo promuovere attività redditizie nel campo dei servizi sociali al turismo.
I principali risultati sono stati la costruzione di una lavanderia industriale presso il LifeGate Rehabilitation Center per l’impiego di almeno 6 persone con disabilità, la costruzione di un laboratorio di cucina presso il LifeGate Rehabilitation Center con servizio mensa per l’impiego di almeno 10 persone con disabilità, la creazione di un laboratorio informatico per lo sviluppo di corsi di formazione, proposte e confronto di modelli di intervento per l’inclusione sociale  e l’impiego di persone con disabilità implementate da associazioni volontarie e cooperative sociali di tipo A in Emilia Romagna e promozione di azioni per aumentare la consapevolezza dei cittadini, la promozione di attività di formazione e di nuovi servizi creati nelle scuole, negli hotel e nelle aziende del governatorato di Betlemme.
Il progetto nasce da una collaborazione tra AVSI e Lifegate nell’ambito della disabilità. Il Lifegate Rehabilitation Center è attivo dal 1989 ed è diventato ora punto di riferimento per famiglie con bambini disabili, in particolare disabilità sensoriali e fisiche da Betlemme a Hebron. Lifegate lavora nel campo dello sviluppo e dell’insegnamento ai bambini palestinesi e ai giovani con disabilità dal 1991. Lo staff di Lifegate composto da membri palestinesi e tedeschi accoglie persone con disabilità e le aiuta a sviluppare un sano senso di autostima e di fiducia.
[gallery]