News
31 Maggio Mag 2013 1248 31 maggio 2013

Da Salvador de Bahia la storia di Elinsmar: riscoprire il proprio valore infinito

Elinsmar Mendes, 33 anni, oggi è il responsabile tecnico del corso Educare per Costruire, un corso di qualificazione professionale offerto dalla CDM, partner di AVSI in Brasile, a molti giovani delle periferie.

Fin da piccolo aveva desiderato qualcosa di bello e pieno per la sua vita ma tutto sembrava distante e irraggiungibile. Era nato nella più grande favelas sull’acqua del mondo a Salvador de Bahia e lì viveva con centinaia di altre famiglie, vendendo pop-corn dall’età di 10 anni sugli autobus e in spiaggia per aiutare economicamente la sua famiglia.
A 18 anni inaspettatamente una buona possibilità: diventare apprendista in un corso tecnico di manutenzione edilizia realizzato dal Centro di Educazione Sportiva e Professionale (CEDEP), promosso dalla CDM. Sostenuto dagli amici e dalla comunità religiosa Elinsmar non si è fatto scappare questa occasione e ha lasciato il lavoro di venditore ambulante per iniziare questa nuova avventura che lo ha portato nel 2001, a fine corso, a diventare custode del CEDEP.
Nello stesso anno grazie al progetto di sviluppo urbano realizzato da AVSI con la CDM, il Governo di Stato di Bahia è intervenuto a favore di 40 mila persone che nel corso di 10 anni sono riuscite ad ottenere una nuova e vera casa sulla terra, tra queste anche Elinsmar. La voglia di costruire e di migliorare non si è fermata nel cuore di Elinsmar. Nel 2004 infatti, è sorta una nuova opportunità per la sua crescita professionale: lasciare il lavoro da custode e cominciare a lavorare in un progetto legato allo sport.
Per ricoprire questo nuovo ruolo Elinsmar è dovuto tornare sui banchi di scuola per finire le medie e ha deciso di iscriversi anche a un corso professionale di Educazione Fisica. Due anni dopo i colleghi di lavoro lo hanno incoraggiato a provare a iscriversi all’Esame Nazionale per l’Insegnamento Medio (ENEM). Questo esame permette  di mettere alla prova le proprie conoscenze e soprattutto accedere a una borsa di studio del Governo Federale per corsi superiori. Elinsmar ha scelto un corso di Pedagogia proprio per l’interesse in queste tematiche e la relazione con il suo lavoro in CDM. Ma le sorprese nella vita di Elinsmar non sono finite: oggi si è iscritto a un nuovo corso di superiore!
Racconta “Lo studio nella vita delle persone è fondamentale. L’educazione ti salva la vita” e continua “quando avevo 9 anni lavoravo già per aiutare la mia famiglia, avevo una visione della vita molto limitata, non avrei mai immaginato di riuscire ad iscrivermi in un corso universitario, pensavo fosse solo per gente benestante, oppure ad avere una casa mia, era qualcosa di irraggiungibile. Quando ho cominciato a lavorare al CEDEP, ho cominciato a scoprire il mio valore e a costruire il futuro”.
Elinsmar ricorda oggi con grande riconoscenza i volti delle persone che durante il suo cammino lo hanno motivato a credere in se stesso e sono stati per lui un punto di riferimento positivo. Oggi lui stesso come professore cerca di incentivare i ragazzi a credere in se stessi e nel loro futuro portando anche come esempio la sua storia.
Il cammino di Elinsmar è infatti segno di qualcuno che, attento alla realtà e ai volti che lo circondano, coglie tutte le opportunità che la vita gli offre e, al di là di ogni circostanza in cui è chiamato a vivere, riscopre il proprio valore infinito e diventa così promotore di sviluppo per sé e per gli altri.

Guarda il video che racconta anche la storia di Elinsmar