News
9 Ottobre Ott 2012 1248 09 ottobre 2012

Forum della Cooperazione Internazionale: bene riportare la cooperazione nell’agenda politica

Si é svolto a Milano l’1 e il 2 ottobre il Forum della Cooperazione Internazionale dove hanno partecipato le massime cariche istituzionali del paese: il Presidente della Repubblica Napolitano, il Presidente del Consiglio Monti e il Ministro degli Esteri Terzi.

Un filo conduttore ha legato la grande maggioranza degli interventi ascoltati: tutti i partecipanti hanno confermato la necessità di riportare la cooperazione tra le priorità politiche italiane, come strumento per le relazioni internazionali.
Altro aspetto comune sottolineato durante i vari interventi è stato il riconoscere la necessità di innovazione. La proposta di riforma della legge 49 prevede opportunamente l'istituzione di un'agenzia, sicuramente più adeguata alle esigenze di efficienza, flessibilità e misurabilità dei risultati.
Anche Alberto Piatti, Segretario Generale di AVSI, ha sottolineato la necessità di creare una forma di facilitazione, un’agenzia con un’autorità politica molto determinata e forte e che con poteri adeguati possa fare da regista e da facilitatore e soprattutto riprendere gli impegni che sono stati assunti a livello internazionale.
Durante il Forum sono stati evidenziati ulteriori aspetti di innovazione come la costruzione di modalità di alleanza per promuovere il sistema Italia grazie all’associazione di capacità imprenditoriali, idee, e attenzione alla persona nella sua interezza. Questo significa dare una forte apertura all’alleanze profit e non profit, ricerca e istituzioni e anche al rafforzamento del raccordo con gli organismi internazionali.

Leggi le interviste ad Alberto Piatti:
Avvenire
Radio Vaticana