News
29 Agosto Ago 2012 1805 29 agosto 2012

Sostegno a distanza: su Twitter dal Rwanda la giornata di Sarafina

Sarafina, ha 9 anni e vive in Rwanda.  Grazie al Sostegno a distanza può frequentare la scuola, ricevere alimenti, vestiario, cure mediche ed essere accompagnata nel suo percorso educativo.

Vi abbiamo raccontato la sua storia su Twitter (@FondazioneAVSI) grazie alle belle fotografie di Luca Rossetti che così racconta il suo incontro con Sarafina:

"Ho passato una giornata con una famiglia sostenuta da AVSI, seguendo per 48 ore la vita di una bambina, Sarafina. Faccio il fotografo perché con le parole sono un disastro. Posso dire che è stata un'esperienza che mi porterò sempre dietro, quelle cose che quando accadono sai che devi difendere perché un giorno ti serviranno. Sono arrivato ed ero un umuzungu (uomo bianco) così mi chiamava tutta la famiglia, sono andato via che ero Ruka (Luca). Ho dormito con Sarafina su una stuoia nella notte rwandese che è notte per davvero, mentre il patrigno per addormentare la figlia piccola cantava una ninna nanna gutturale stupenda. Ho tutto dentro, spero che le fotografie possano raccontare una piccola parte dell'emozione vissuta, spero che facciano a chi le guarda venire voglia di vivere qualcosa di simile, e spero che mostrino anche la grandezza di quello che AVSI fa per queste persone. Lo spero davvero".

Scopri anche tu il Sostegno a distanza! C’è un bambino che aspetta di far parte della tua famiglia!
Rileggi qui sotto i tweet e guarda le foto!
A presto con nuove storie e iniziative!

Rwanda. Per Sarafina, 9 anni, sta per iniziare una nuova giornata insieme alla sua famiglia.








La giornata inizia! Colazione con la famiglia: bouille, acqua e farina di sorgo, ma quando c’è si aggiunge del latte!













Poi Sarafina si incammina per andare a prendere l’acqua al fiume per tutta la famiglia.












E ora si lava la faccia, le braccia e…se non fa la birichina anche i piedi!









Sarafina corre a scuola e strada facendo gioca con i compagni!












Una volta tornata a casa gioca con la sorellina mentre la mamma inizia a preparare il pasto.









Si prova insieme a dire le prime parole e dopo tanta fatica finalmente iniziano le coccole!












La merenda e i giochi insieme alla sorellina!












Anche il papà ha bisogno di una mano per lavori del campo.












Un po’ di buona musica alla radio












Una bella sorpresa! Un’amica dello staff del Sostegno a distanza è arrivata per incontrare Sarafina e la sua famiglia!












È l’ora di cena: un piattone di patate, manioca e banane! Sarafina con il papà prepara la tavola












Il papà la chiama, un abbraccio e tutti a letto!!








Sostegno a distanza: un caffé al giorno, due lettere all’anno e un sorriso per sempre!

Con un piccolo contributo economico (85 centesimi al giorno, 312 euro all’anno) un bambino in condizioni difficili può andare a scuola, ricevere aiuti materiali ed essere accompagnato da un adulto con la sua famiglia nel percorso educativo. E la tua famiglia accoglie un amico lontano.


Scopri il SAD!