News
3 Aprile Apr 2012 1044 03 aprile 2012

Mario Maiani in RdCongo con AVSI: nasce un nuovo ospedale sul Tanganika

Si trova in RdCongo la nona opera umanitaria di Mario Maiani, il benefattore di Caldana (GR) che ha finanziato e realizzato ospedali in varie parti del mondo.

Nei giorni scorsi ha sottoscritto a Grosseto gli atti di donazione delle risorse economiche necessarie per la costruzione di una nuova struttura sanitaria in RdCongo, sul lago Tanganika. AVSI si impegnerà nella realizzazione dell’opera, mentre per la gestione dell'ospedale la Fondazione si avvarrà in loco del personale della Congregazione Saveriana.
Destinataria dell’opera una comunità poverissima, al confine tra RdCongo e Burundi, di 20 mila abitanti alla periferia della città di Uvira. L’ospedale, che comprende venti posti letto, sarà composto da un pronto soccorso, un reparto di ostetricia, reparti dedicati a donne e bambini, oltre ad una foresteria per ospitare i volontari.
Nei giorni scorsi, alla firma del protocollo, ha partecipato Giampaolo Silvestri, Direttore Operativo di AVSI, il medico Alfonso Fossà e Sara Pedersini, responsabile dei progetti AVSI in centro Africa.
In precedenza c’è stato un incontro con il benefattore, a Caldana, finalizzato a fare il punto sul progetto. Poi, insieme al Segretario Generale di AVSI Alberto Piatti, è stato siglato l’accordo  tra la Fondazione e Maiani, con l'impegno di iniziare i lavori entro il mese di maggio e completarli nella primavera del 2013.
«Ringrazio Maiani – ha detto Piatti – per la sua disponibilità che cade proprio nel 40° anniversario del nostro primo contatto con l'Africa, che partì da Kiringhe nel 1972 a poche decine di chilometri dal lago Tanganika e ora di nuovo approda lì, in una zona colpita dalla guerriglia e che ha estremo bisogno di stabilità e speranza».

L'intervista di TV9 a Alberto Piatti


http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=udbXuKOW_-A

Guarda il video!