News
21 Marzo Mar 2012 1558 21 marzo 2012

PARIGI: AVSI alla Sustainable Business Conference 2012

AVSI il 22 marzo ospite della HEC Paris, una delle più prestigiose Business School a livello internazionale, per la “Sustainable Business Conference 2012” che riunisce più di 600 partecipanti tra imprese, università, politici, ong e studenti per confrontarsi sul tema della città, cuore dell’economia del domani.
La conferenza si pone l’obiettivo di presentare delle soluzioni concrete per costruire la città sostenibile oggi e contemporaneamente fornire risposte di rottura e innovazione che possano definire la città del domani.
A tema anche la rapida urbanizzazione che sta avvenendo in alcuni paesi in via di sviluppo e l’impossibilità per le popolazioni più povere di accedere a sistemi educativi di qualità. La sfida più grande è quindi dare a tutti la possibilità di ricevere un’educazione adeguata per migliorare le proprie condizioni di vita.
Alberto Piatti, Segretario Generale di AVSI, presenta alla conferenza l’esperienza della Fondazione nel campo dell’educazione nei progetti che sostiene nel mondo. Esperienze che mostrano come realtà del privato sociale offrano una qualità di educazione molto adeguata.
Sicuramente scuole di qualità, come la Luigi Giussani High School in Uganda, la Little Prince a Nairobi, gli asili di Rosetta in Brasile, e il Pelca in Ecuador. Ma educazione non è solo scolarizzazione, è introduzione della persona alla realtà totale, secondo la definizione di Jungmann.
Così i programmi educativi di AVSI comprendono non solo didattica, ma accompagnamento del ragazzo all’interno della  sua famiglia e della sua comunità. Per questo, la figura fondamentale è quella dell’educatore, del maestro. Come testimoniano i corsi del Permanent Center for Education in Uganda, ai quali hanno partecipato più di 20.000 persone. Qui un educatore che diventa maestro e ha a cuore il destino dei suoi ragazzi, per esempio, smette di usare punizioni corporali.
L’esperienza di AVSI evidenzia che la formula più adeguata per l’erogazione dei servizi educativi è quella di una partnership tra il sistema pubblico e le organizzazioni del privato sociale, che riescono ad avere una motivazione e una vicinanza alle comunità e alle persone a rischio di esclusione tale da garantire la qualità educativa.
www.hec-sbc.org