News
19 Marzo Mar 2012 1652 19 marzo 2012

GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA – LIBANO: La sorgente che unisce

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 per sensibilizzare alla promozione di un uso consapevole della risorsa maggiore e più importante per gli esseri umani, AVSI racconta i progetti nel mondo che rendono l’acqua un veicolo di educazione e possibilità di crescita per le popolazioni che sostiene.

Oltre mille ettari di terre abbandonate, un’inesistente gestione delle risorse idriche e due comunità diverse che, dalle sponde del fiume, non si parlavano da anni. Questa la sfida che AVSI si è trovata a dover affrontare nella Piana di Marjayoun, nel sud del Libano.
Così, da alcuni anni, si è riusciti a realizzare dei condotti che hanno permesso di razionalizzare una parte del sistema di distribuzione dell’acqua in modo da ridurre del 50% il consumo idrico e di aumentare del 40% le colture nella zona centrale dell’area.
Un lavoro impegnativo, che però ha fatto germogliare pratiche di convivenza tra comunità cristiane e musulmane, nel rispetto dell’ambiente e favorendo lavoro e sviluppo per oltre 40.000 famiglie.
Il lavoro di esperti italiani e libanesi ha evidenziato infatti come solo una gestione condivisa e razionale della risorsa potesse dare la risposta più efficace al problema e permettere ai contadini di godere degli stessi diritti (e doveri) di accesso all’acqua.
Così, tramite la realizzazione di infrastrutture, la formazione degli agricoltori e il sostegno alla Cooperativa Dardara (che oggi lavora con le comunità sciita e cristiana per gestire insieme l’accesso all’acqua) la popolazione cristiana di Qlaiaa e quella sciita di Khiam hanno cominciato a costruire. Insieme.
L'importanza del progetto per la vita delle comunità è raccontato da un gruppo di ragazzi sostenuti a distanza nella pellicola “Sur les chemins de la Plaine” diretto da Michèle Tyan e finanziato dalla Cooperazione Italiana, un docu-film in cui le storie di vita migliorano e si snodano lungo la Piana di Marjayoun.

Libano: alle sorgenti della convivenza

Trailer: Sur les chemins de la Plaine