News
13 Settembre Set 2011 1345 13 settembre 2011

L'allattamento al seno come pratica vitale Ad Haiti l'impegno di AVSI in 7 Centri nutrizionali

“Fare con” nella realtà di Haiti, in cui il tasso di allattamento materno esclusivo sotto i 6 mesi è stimato da Unicef al 44%, implica lavorare ogni giorno per garantire un supporto amico ma professionale alle famiglie, specie alle mamme.
In un mondo ormai estremamente avanzato tecnologicamente di cui anche la salute perinatale subisce l’influsso, occorre non dimenticare le buone pratiche VITALI come l’allattamento al seno. Molto spesso ci si concentra sul trattamento clinico e terapeutico delle principali patologie neonatali dimenticandosi che l’allattamento materno al seno esclusivo è il primo passo per la prevenzione delle principali malattie infettive, è sempre biodisponibile e non necessita di altri complementi.
All’indomani del terremoto del 12 gennaio 2010, AVSI ha avviato a Port-au-Prince dei punti di incontro e formazione per le mamme, i Point de Conseil en Nutrition pour Bébé (PCNB): è stata subito evidente la loro efficacia per alimentare i neonati in una situazione di assenza di acqua e cibo.
Oggi, a un anno e mezzo di distanza, i PCNB sono una strategia per affrontare la crescita adeguata dei bambini; AVSI ne gestisce 7, in collaborazione con il ministero della salute. In occasione della Settimana Mondiale dell’Allattamento Materno, dal 1 al 7 agosto, AVSI con UNICEF, il Comitato Tecnico Nutrizione Nazionale e WABA (World Alliance for Breastfeeding Action) seguirà il tema conduttore di quest’anno “Parlez avec moi” concentrandosi sul ruolo della comunicazione per la promozione dell’allattamento esclusivo al seno.
Le attività saranno soprattutto all’interno dei Point de Conseil en Nutrition pour Bébé (PCNB), dedicati alle donne incinta ed allattanti dove abitualmente avvengono formazioni tematiche settimanali, counselling materno infantile e screening precoce per la malnutrizione acuta. I risultati incoraggianti della Settimana di Salute del Bambino, avvenuta a giugno, e la grande affluenza quotidiana ai PCNB hanno spinto AVSI a investire nella professionalità dei collaboratori di terreno e ideare un evento sia nell’area urbana, sia nell’area rurale di Les Cayes.
Per l’intera settimana sono organizzate simulazioni, role playing ed ogni giorno si chiede alle madri partecipanti di produrre uno strumento di comunicazione (poster, brochure, canzone...) che possa essere riutilizzato durante tutto l’anno anche dalle future madri. Al termine della settimana ogni PCNB nomina la “madre ambasciatrice dell’allattamento materno”, cui viene offerto un piccolo kit per la casa e dei buoni pasto validi 3 mesi da consumarsi presso il “Billy Resto”, ristorante tipico haitiano costruito e sostenuto da AVSI per la comunità di Cité Soleil. Alle madri ambasciatrici sarà richiesta la presenza fissa nei PCNB di appartenenza almeno una volta alla settimana ed il compito di fare da referenti e guida per le giovani madri incinta o da poco alle prese con l’allattamento materno.
Questo esempio di educazione “peer to peer” ha mostrato grandi risultati in ambito di lotta alla malnutrizione e va incentivato come metodo educativo sostenibile. Promuovere l’allattamento esclusivo al seno per almeno i primi sei mesi di vita del bambino, oltre che essere uno dei principali punti delle linee guida per l’alimentazione dei bambini promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, favorisce la salute pubblica, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo e/o in Emergenza Umanitaria. AVSI ne fa esperienza.