News
6 May May 2019 0955 06 May 2019

SpecialItaly, il progetto di sviluppo inclusivo che lega Terra Santa e Italia

Finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e gestito da AVSI in consorzio con altri enti, il progetto è un vero scambio culturale, turistico ed economico all'insegna dell’inclusione

Specialitaly Festa Marinati 2019 1160790

Nel quadro del progetto triennale “SpecialItaly: sviluppo inclusivo del settore turistico a Beit Sahour e Betlemme”, il comune di Comacchio (Ferrara) ha ospitato dieci studenti del Terra Sancta College di Betlemme per lo svolgimento di uno stage nel settore enogastronomico presso l’istituto Remo Brindisi. I giovani cuochi palestinesi hanno potuto frequentare le lezioni e cucinare assieme agli studenti della scuola, condividendo un momento di scambio reciproco.

Al termine dello stage formativo, gli studenti del Terra Sancta College, accompagnati dal direttore dell’istituto Padre Marwan, hanno partecipato alla Festa dei Pesci Marinati di Comacchio, cucinando specialità italiane e palestinesi. Un modo per condividere la propria cultura attraverso un percorso gastronomico che lega Italia e Terra Santa.

SpecialItaly non è solo un progetto, ma un incontro tra Italia e Palestina.

Padre Marwan, direttore Terra Sancta College

Il progetto SpecialItaly punta a promuovere lo sviluppo del settore turistico a Betlemme e Beit Sahour, a rafforzare la formazione professionale e ad incrementare l'occupazione di persone con disabilità.

Questa esperienza aiuterà i giovani studenti palestinesi a sviluppare capacità di imprenditorialità, fornendo competenze utili per avviare un’attività in Terra Santa. Durante i tre anni di attività verranno coinvolti 2.500 studenti di quattro istituti tecnici italiani e 250 studenti di due scuole superiori palestinesi, attraverso scambi culturali e stage nel settore enogastronomico.

L'iniziativa, finanziata dall’AICS e sostenuta da 27 organizzazioni e istituzioni italiane e palestinesi, vede impegnati il Comune di Comacchio, capofila del consorzio promotore, AVSI, Consorzio Sì e APS Santa Caterina da Siena.

Grazie a tutti: Comune di Comacchio, Manifattura dei Marinati, Parco del Delta del Po e tutti coloro che si sono spesi...

Pubblicato da Consorzio Si su Venerdì 26 aprile 2019

Related News