News
14 Settembre Set 2018 1046 14 settembre 2018

Migranti. La Fondazione Kennedy premia il nostro progetto "Cucinare per ricominciare" a Firenze con Kerry Kennedy

AVSI sarà premiata il prossimo 23 ottobre dalla Robert F. Kennedy Human Rights Italia che ha selezionato "Cucinare per ricominciare" tra i migliori progetti attivi in Italia per l’integrazione dei migranti. Presente alla serata anche Kerry Kennedy, figlia del Senatore Robert F. Kennedy.

IMG 5709

Tra i tre progetti vincenti selezionati dalla Robert F. Kennedy Human Rights Italia per l'integrazione dei migranti anche il nostro progetto "Cucinare per ricominciare", un percorso di formazione in cucina in partnership con alcuni dei più grandi brand italiani dell’universo food&beverage.

Educazione di qualità, corsi di lingua tecnica, formazione professionale e inserimento nel mondo del lavoro: sono gli ingredienti principali di questo progetto, una risposta concreta alla domanda di integrazione e accoglienza dei migranti nel nostro Paese.

“Questo progetto, per quanto piccolo, dimostra che un modo diverso e corretto per affrontare il problema delle migrazioni è possibile. I migranti non sono numeri ma persone con desideri, bisogni e aspirazioni. Il lavoro e la formazione sono indispensabili strumenti perché questi desideri abbiano una chance di realizzarsi. Per i migranti, pe noi, per tutti.”

Giampaolo Silvestri, Segretario Generale AVSI

Il progetto

"Cucinare per ricominciare" è un concetto nuovo nell'ambito della responsabilità sociale, perchè fonde competenze e attività concrete di aziende profit con quelle di associazioni no profit, per offrire una proposta concreta alla volontà dei giovani migranti di integrarsi nel nostro Paese.
La capofila del progetto è Elena Riva, Presidente di Panino Giusto e co-fondatrice della Fondazione Accademia del Panino Italiano che, assieme alla Fondazione AVSI e alla Cooperativa Farsi Prossimo ha creato nel 2016 un efficace progetto formativo, di tirocinio e di inserimento professionale nell'ambito della ristorazione, a livello milanese.
Attualmente, concluso l'accurato percorso formativo, i giovani beneficiari del progetto sono tutti impegnati nei tirocini presso i locali delle aziende coinvolte, per i quali è in seguito prevista l'assunzione.

Il premio

Per le associazioni e ONG selezionate sono previsti contributi economici e assistenza legale gratuita, grazie alla partnership stretta da RFK Human Rights Italia con il Dott. Paolo Gaspare Conforti Di Lorenzo, partner presso Argos Group - Corporate Finance.

Oltre alle ONG selezionate e ai rappresentanti delle Istituzioni cittadine e regionali sono attesi durante la serata della premiazione Kerry Kennedy, figlia del Senatore Robert F. Kennedy e presidente onoraria dell’omonima associazione negli Stati Uniti, Donato Tramuto, Ceo di Tramuto Foundation e Health eVillages e membro del CdA della Robert F. Kennedy Human Rights Italia, Maria Lina Marcucci, Presidente e Rappresentante Legale della Robert F. Kennedy Human Rights Italia e i rappresentanti di alcune tra le principali realtà aziendali toscane e italiane e del terzo settore, per una giornata che mira a incrociare energie e buone pratiche.

News Correlate