Paese

Kenya

Da oltre trent'anni nel Paese africano, in partnership con i nostri soci fondatori, operiamo per favorire lo sviluppo delle comunità locali, lavorando con le fasce più povere della popolazione. A questo scopo puntiamo sull'educazione e la formazione nei quartieri periferici di Nairobi, a Kibera, uno degli slum più grandi dell'Africa, a Dadaab, il campo profughi più popoloso del pianeta, e nei villaggi rurali del Paese.

001 5210

Anche nella situazione piu’ disperata, dalla miseria degli slum ai campi profughi, c’è sempre la speranza, abbiamo visto persone rinascere, adesso sono adulti con una famiglia e un lavoro. Abbiamo fatto nascere scuole e opere che sostengono migliaia di persone, grazie a un percorso che ha reso le persone protagoniste, capaci e responsabili”

Andrea Bianchessi, regional manager AVSI East Africa

AVSI in Kenya collabora con numerosi partner locali per realizzare progetti e gestire opere nella capitale Nairobi, nel campo profughi di Daddab, al confine con la Somalia, e nelle zone rurali.

La scuola St. Kizito. La scuola St.Kizito è una delle tre scuole professionali di AVSI in Kenya. Alla periferia di Nairobi, dal 1994 offre a 50 ragazzi e ragazze ogni giorno la possibilità di ottenere una qualifica professionale. La scuola collabora con 30 imprese locali per organizzare formazioni presso aziende, stage e inserimento lavorativo. Si tratta di interventi realizzati tramite co-finanziamenti del Ministero degli Affari Esteri Italiano (MAE) e dell’Unione Europea.

La Little Prince e l'impegno per l'educazione. Oltre alla formazione professionale sono stati svolti anche interventi educativi come la realizzazione e il sostegno alla Little Prince Primary School, una scuola primaria con annesso asilo che ospita oltre 300 bambini a Kibera, la Cardinal Otunga Secondary School, una scuola secondaria con 120 studenti a Nairobi e ancora la San Riccardo Pampuri Primary School, scuola primaria nel villaggio di Mutuati con 350 bambini. Le scuole sono state costruite e sono sostenute principalmente grazie a donatori privati.

Per gli orfani e i bambini più a rischio. Ogni anno, grazie al sostegno a distanza, si sostengono oltre 3.000 bambini orfani e vulnerabili con un importante intervento socio-educativo che permette ai bambini di andare a scuola e di rafforzare le conoscenze del nucleo familiare in nutrizione ed igiene e capacita’ a livello professionale. Si collabora con 800 scuole. USAID e UNICEF sono stati donatori che hanno co-finanziato interventi a favore di queste famiglie.

Agri-business, nutrizione ed elettricita’ in zone rurali. Nel villaggio di Mutuati, nella contea di Meru, a partire dalla forniture di mucche a famiglie con bambini malnutriti, abbiamo creato una cooperativa di agricoltori per la raccolta e vendita dell’eccedenza di latte e una cooperativa di risparmio e credito che coinvolgono 700 famiglie e danno lavoro direttamente a 32 persone. Un intervento di elettrificazione rurale con una impresa italiana e il rafforzamento delle capacita’ di agricoltori e’ in corso nella contea di Meru.

A Dadaab per i profughi somali. AVSI opera all’interno del campo profughi di Dadaab dal 2009, dove le è stato riconosciuto un ruolo leader nell’ambito dell’educazione e della formazione degli insegnanti. Qui ha formato circa 2.000 docenti e ristrutturato o costruito 327 nuove classi di scuola primaria, anche grazie alla stretta collaborazione con partner istituzionali e locali. Oggi AVSI lavora in particolare a progetti di formazione per insegnanti di scuola primaria proponendo corsi di aggiornamento e corsi di lingua somala, riconosciuti ufficialmente dalle autorità statali, e sostenuti da finanziamenti dell’Unione Europea, UNICEF e Governo USA (BPRM).

AVSI Kenya

Thika Road, Exit 8, St. Kizito Building, Ruaraka, Nairobi