Campagna tende 2016-17. Cosa abbiamo fatto con i fondi raccolti

Ecco una breve rendicontazione della scorsa Campagna Tende #RifugiatiMigranti. Al lavoro per cambiare passo. gli obiettivi di raccolta fondi raggiunti, le persone coinvolte, le attività svolte dal Burundi all’Italia

AVSI Costa D'avorio 2016 By Marco Garofalo (48)

Costa d’Avorio. Maestri artigiani

110.000 euro

Persone coinvolte: 50.000 (5.000 artigiani e le loro famiglie)
Attività svolte / Seminari di informazione e sensibilizzazione per i soggetti coinvolti / Identificazione e rafforzamento di 20 ONG nazionali che hanno preso parte alle attività previste / 5 nuovi sportelli unici per gli artigiani a livello regionale / Materiali di lavoro a 300 officine mal equipaggiate per migliorarne la produttività / 200 gruppi di risparmio e microcredito / Sostenuti 3.500 bambini figli di artigiani e consentito l’accesso a servizi educativi di qualità

Scarica il report 2017 del progetto

Siria. Ospedali aperti

50.000 euro

Persone coinvolte: tutte le persone riconosciute bisognose di cure immediate
Attività / I tre ospedali coinvolti sono stati attrezzati con nuove apparecchiature mediche in sostituzioni a quelle obsolete o danneggiate/ Formazione in management sanitario per il personale ospedaliero/ Creazione di un centro di salute della donna in un ospedale a Damasco con attività di prevenzione oncologica, prima esperienza simile nel contesto siriano

Scarica il report 2017 del progetto

Burundi. Mai più violate

100.000 euro

Persone coinvolte: 25.500 (110 leader religiosi, 87 assistenti sociali, 93 comitati, 93 direttori, 317 insegnanti, 17.600 allievi, 7.200 donne)
Attività / Formati 44 insegnanti e 82 assistenti sociali sulle tecniche di sensibilizzazione comunitaria / Creati 88 comitati di vigilanza “STOP Gender Based Violence” in 88 scuole / Garantito un supporto psicosociale a 7.200 vittime di violenza e spese mediche a 1.500 / Garantito alloggio a 900 vittime di violenza

Scarica il report 2017 del progetto

Ucraina. Con gli orfani della guerra

50.000 euro

Persone coinvolte: 2.000 (500 bambini e le loro famiglie)
Attività / Sostegno materiale a famiglie di profughi / Sostegno psicologico a famiglie e ai bambini traumatizzati dalla guerra / Attività di socializzazione finalizzate a sanare le ferite della guerra / Attività culturali finalizzate a favorire la conoscenza della storia del proprio Paese e del contesto europeo

Scarica il report 2017 del progetto

Kenya. Scuole di lavoro

50.000 euro

Persone coinvolte: 1.000 (150 giovani profughi dal Sud Sudan e Somalia e famiglie)
Attività / Corsi alla scuola professionale St. Kizito in meccanica, elettricità, falegnameria, idraulica, computer, segreteria, parrucchiere, matematica e inglese / Servizio di orientamento per l’inserimento lavorativo e per l’eventuale rientro di rifugiati nel Paese d’origine

Scarica il report 2017 del progetto

Libano e Giordania. Sfida educativa

740.000 euro

Persone coinvolte 35.000 (7.000 bambini e le loro famiglie)
Attività / Corsi di educazione formale e informale per riportare a scuola 38.000 piccoli siriani rifugiati in Libano e Giordania / Formazione ed educazione in 7 scuole tecniche agricole in Libano / Attività di emergenza a sostegno di 200 famiglie e 450 bambini in Giordania attraverso attività di educazione informale, fornitura di servizi per famiglie rifugiate e povere, supporto psicosociale

Scarica il report 2017 del progetto

Italia. Pronta accoglienza

50.000 euro

Persone coinvolte 20.000
Attività / Presidio mobile dell’area compresa da Porta Venezia alla Stazione Centrale / Accoglienza, ristoro e registrazione negli uffici dell’HUB (con postazioni pc e area gioco) / Assistenza sanitaria / Trasferimento alle strutture di accoglienza cittadina

Scarica il report 2017 del progetto

Italia. Borse di lavoro

50.000 euro

Persone coinvolte 60
Attività / Valutazione e selezione dei candidati / Formazione attraverso corsi nell’ambito della ristorazione, agricoltura, abbigliamento, settore alberghiero / Avviati tirocini formativi e di orientamento / Inserimento nel mondo del lavoro

Scarica il report 2017 del progetto


La campagna Tende 2016-17 #RifugiatiMigranti

I migranti, i rifugiati e gli sfollati sono stati al centro della Campagna Tende di AVSI 2016-17 che, grazie alla rete si sostenitori in Italia e all’estero, ha promosso eventi di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno di otto progetti diversi in collaborazione con Fondazione Progetto Arca, Caritas Ambrosiana e Farsi Prossimo.

Il titolo della campagna, “#RifugiatiMigranti. Al lavoro per cambiare passo”, esprime il filo che tiene insieme 8 progetti diversi che dall’Africa, passando per il Medio Oriente, fino all’Italia, si occupano di rifugiati, migranti e sfollati.

Al lavoro per cambiare passo: nel titolo è contenuta una doppia esortazione e un doppio ideale. L’esortazione a “rimboccarsi le maniche” tutti, e a rimettere al centro il tema “lavoro”, uno dei cardini dell’impegno di AVSI nei trenta Paesi dove opera. E l’ideale ultimo è appunto un “cambio di passo”: mettiamoci al lavoro e promuoviamo il lavoro perché chi è costretto a scappare possa un giorno tornare a casa, e perché tutti siamo disponibili a cambiare il modo di pensare questo processo storico così radicale e inedito per le sue dimensioni come quello delle migrazioni forzate.