Sostegno a distanza

Scopri come diventare protagonista di un’amicizia dell’altro mondo!

110601150919

Il sostegno a distanza è una forma di condivisione realizzata attraverso un contributo economico stabile e continuativo versato da un soggetto (una persona, una famiglia, un gruppo di amici, una scuola, un’azienda…) e destinato a un bambino o un ragazzo o per una comunità.

Con meno di un caffè al giorno permetti a un bambino di ricevere alimentazione, cure mediche, interventi igienico–sanitari, scolarizzazione e di partecipare ad attività ricreative ed educative.

Attiva subito un sostegno a distanza

Richiedi maggiori info scrivendo a sostegno.distanza@avsi.org

Con 312 euro l’anno un bambino o ragazzo in condizioni difficili può andare a scuola, ricevere alimenti, vestiario, cure mediche ed essere accompagnato da un adulto nel suo percorso e da un amico che lo sostiene a distanza. Si tratta di un sostegno personalizzato, studiato proprio per quel bambino che punta a coinvolgere anche la sua famiglia perché diventino insieme protagonisti di cambiamento per la società in cui vivono.

Caratteristica distintiva del sostegno a distanza personalizzato di AVSI è l’accompagnamento educativo che garantisce, insieme agli aiuti materiali, la presenza di adulti che seguono i bambini nel loro percorso. Negli interventi vengono coinvolte anche le famiglie e le comunità locali, perché diventino fattore di sviluppo economico e di cambiamento per la società in cui vivono.

Come funziona

I bambini sono seguiti in loco da operatori AVSI o di organizzazioni partner, che individuano i bambini da sostenere, organizzano la gestione dei contributi, lo svolgimento delle attività, la formazione degli educatori e la preparazione degli aggiornamenti.

Coltiverai questa amicizia ricevendo:

  • La scheda personale del bambino e la descrizione del progetto nel quale è inserito subito dopo l’adesione .
  • Aggiornamenti, letterine, disegni, fotografie, oltre a notizie sul progetto due volte l’anno.
  • E quando il bambino concluderà il suo percorso una lettera che ripercorrerà il cammino fatto insieme.

Potrai inoltre:

  • Andare a trovare il bambino.
  • Inviargli pacchi dono, cartoline, foto.
  • Fare contributi aggiuntivi perché si trasformino in regali di Natale, di compleanno o in aiuto per necessità particolari

L’impegno

La quota annuale è di 312 Euro, puoi versare il tuo contributo con addebito RID, bollettino MAV, bonifico bancario continuativo o carta di credito, con cadenza semestrale o annuale.

Il sostegno può eventualmente essere allargato ad amici, colleghi, parenti disposti a contribuire versando ciascuno una parte della quota annuale. Comunicandoci la loro email, tutte le persone coinvolte riceveranno gratuitamente il periodico Buone Notizie e la newsletter elettronica.

Il sostegno continua nel tempo, per interromperlo è sufficiente che ce lo comunichi con anticipo e noi troveremo per il bambino un nuovo sostenitore.

AVSI trattiene in Italia il 10% per costi di gestione.

Per poter usufruire delle agevolazioni fiscali è necessario conservare i documenti di versamento: la ricevuta del bollettino ccp o MAV, la contabile bancaria per versamento con bonifico, l’estratto conto per i versamenti con RID, con bonifico on-line, carta di credito e paypal.