Giampaolo Silvestri

Giampaolo Silvestri

Secretary General

Laureato in Economia all’Università Bocconi di Milano, è entrato in AVSI nel 1996. Da referente dei progetti per l’Europa dell’Est, è divenuto direttore Area Progetti e in seguito direttore esecutivo. Nel luglio 2013 ha ricevuto dal CdA l’incarico di segretario generale ed è stato confermato per un nuovo triennio nel 2017. Nel 2015 è stato nominato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale membro del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo, in qualità di rappresentante delle organizzazioni della società civile e degli altri soggetti senza finalità di lucro. Nello stesso anno è iniziata la sua collaborazione con il CIDU, Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, con il quale ha promosso numerosi eventi per la protezione e la promozione dei diritti umani. Nell’ottobre 2017 è stato nominato socio dell’Istituto Affari Internazionali.

Le decine di missioni che ogni anno lo portano in Africa, Medio Oriente, Asia e America Latina, la collaborazione costante diretta con grandi donatori pubblici (Unione Europea, Usaid, Banche di sviluppo, sistema UN), il mondo delle imprese e multinazionali profit, diverse espressioni della società civile e le istituzioni statuali e locali, gli hanno permesso in questi anni di favorire in AVSI la promozione di progetti di sviluppo innovativi in ambiti diversi, progetti che intercettano le grandi sfide poste dall’attualità (questione profughi e migranti, educazione, salute, sviluppo urbano, gender equality). 

--

Graduated in economics at the Bocconi University, Milan, he joined AVSI in 1996. He started has a referent for Eastern Europe projects, to become soon Projects Area Manager and later Executive Director. In July 2013 he has been assigned by AVSI’s Board of Directors the responsibility of Secretary General and in 2017 he has been confirmed for the next 3 years. In 2015 the Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation appointed him as a member of the National Council for Cooperation and Development, in representation of civil society organizations and other non-profit entities. In the same year, he started his collaboration with CIDU, Inter-Ministerial Committee for Human Rights, at the Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation fostering many events for protection and promotion of human rights. In October 2017, he joined the Italian Institute of International Affairs (Istituto Affari Internazionali - IAI) as a member.

The dozens of missions he makes every year to Africa, the Middle East, Asia and Latin America, the constant direct collaboration with large public donors (the European Union, USAID, Development Banks, the UN system), businesses and multinational profit companies, various expressions of civil society and state and local institutions, enabled him in recent years to promote with AVSI innovative development projects in different areas, projects that meet the great challenges posed by the current reality (the issues related to refugees and migrants, education, health, urban development, gender equality).