Chi siamo

Realizziamo progetti di cooperazione allo sviluppo con particolare attenzione all’educazione. Nella nostra azione la prima attenzione è rivolta alla difesa e valorizzazione della dignità della persona, cardine di ogni progetto. Operiamo in tutto il mondo grazie a un network di 35 enti, nostri soci fondatori, e di oltre 700 partner.

121106014441

Fondazione AVSI lavora per uno sviluppo sostenibile e capace di rispondere ai bisogni reali delle persone, ispirandosi alla Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica. A tal scopo si impegna soprattutto in progetti incentrati sulla sfida educativa, nei quali la persona è accompagnata a diventare protagonista dello sviluppo, e investe molte energie nella valorizzazione delle organizzazioni della società civile.

Fondazione AVSI opera in 30 Paesi del mondo in diversi ambiti: socioeducativo, sviluppo urbano, sanità, formazione al lavoro, agricoltura, sicurezza alimentare, acqua, energia, tutela dell’ambiente, emergenze umanitarie, migrazioni, diritti umani.

Le esperienze maturate nei diversi settori in oltre quarant’anni di storia costituiscono il patrimonio del Knowledge Center di Fondazione AVSI, il centro che sistematizza la documentazione raccolta e prodotta in occasione dei vari progetti, tutela il patrimonio di conoscenza e ne promuove continui approfondimenti tramite pubblicazioni, ricerche e seminari.

Fondazione AVSI raggiunge più di 2,6 milioni di beneficiari diretti.

Bilancio

Nel 2015, AVSI ha ricevuto contributi per un importo complessivo di 46.321.066 di euro. Tra i suoi principali donatori istituzionali figurano il Ministero degli Esteri Italiano, l’Unione Europea, USAID, la FAO, l’UNICEF, la Banca Mondiale.

Il bilancio di AVSI è certificato da una delle maggiori società di revisione ed è pubblicato a questo link.

Paesi e progetti

Metodo

Fondazione AVSI lavora per uno sviluppo sostenibile e capace di rispondere ai bisogni reali delle persone. A tal scopo si impegna soprattutto in progetti incentrati sulla sfida educativa, nei quali la persona è accompagnata a diventare protagonista dello sviluppo, e investe molte energie nella valorizzazione delle organizzazioni della società civile.

Cinque i punti fondamentali del metodo:

1. La persona al centro

La persona è sempre “incontrata” a partire dal rispetto della sua dignità e unicità e dal suo essere inserita in una trama di relazioni famigliari e sociali. La persona non è mai considerata un individuo isolato, né definita da categorie sociologiche o dalle circostanze che può trovarsi a vivere (povertà, malattia, handicap, guerra).

2. Partire dal positivo

Ogni persona e la sua comunità, per quanto si possano trovare in situazioni di povertà o di emergenza di tipo diverso, sono un bene che chiede di essere valorizzato. Partire dal positivo significa lavorare per aumentare la coscienza che è possibile vivere ogni circostanza come un’opportunità di ripartenza e di riscatto.

3. Fare con

Fondazione AVSI ritiene che sia innanzitutto il rapporto diretto e personale tra chi promuove un progetto e coloro ai quali esso è rivolto che apre a nuove possibilità di sviluppo. Sulla base di questa convinzione, che nasce da esperienze vissute, si decidono insieme i passi da compiere, in un cammino condiviso.

4. Sviluppo dei corpi intermedi e sussidiarietà

Scrivere e realizzare progetti di sviluppo implica favorire la capacità associativa delle persone, valorizzare il costituirsi di corpi intermedi (organizzazioni della società civile, realtà
aggregate) e di un tessuto sociale desideroso di partecipazione e capace di corresponsabilità.

5. Partnership

Non si può camminare da soli: la realtà chiede la creazione di partnership tra i diversi soggetti presenti in un determinato territorio o impegnati in un certo ambito, che possano favorire lo scambio di esperienze, ottimizzare l’uso delle risorse a disposizione e permettere di abbracciare l’orizzonte più ampio possibile.

Network

Le emergenze e i temi dello sviluppo sono innumerevoli, i progetti in corso sono tanti e articolati, ma uno dei punti di forza irrinunciabili di AVSI consiste nella sua rete in Italia e all’estero, composta dagli enti nostri fondatori e dai nostri partner nei vari Paesi.

L’esperienza di lavoro condiviso sul campo e la possibilità di lavorare accanto a realtà radicate in contesti anche molto duri sono un aiuto concreto e una provocazione costante ad allargare lo sguardo per riconoscere il bisogno più autentico delle persone che desideriamo incontrare e sostenere.

Scopri fondatori e partner di AVSI

Accrediti e riconoscimenti

AVSI è riconosciuta dal 1973 dal Ministero degli Esteri italiano come organizzazione non governativa di cooperazione internazionale (Ong), iscritta all’elenco delle Organizzazioni della società civile e alla lista dell’Agenzia delle Entrate come Onlus, organizzazione non lucrativa, per il 5 per mille (codice fiscale: 81017180407).

Gode dello Status Consultivo Generale presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc).

È accreditata presso Unicef, l’Agenzia per lo Sviluppo Internazionale degli Stati Uniti (Usaid) e l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo dell’Industria di Vienna (Unido).

È inserita nella special list dell’Organizzazione Internazionale dell’Onu per il Lavoro (Ilo).

È membro di Cities Alliance.

Aderisce a UN Global Compact, Global Nutrition Cluster e Inter-Agency Network for Education in Emergencies (INEE).

È associata alla Cdo Opere Sociali.

Ha aderito e sottoscritto il Codice di Condotta della International Red Cross and Red Crescent Movement and NGO in Disaster Relief.

È un ente autorizzato dal Governo italiano per le adozioni internazionali.

Aderisce a Concord Italia piattaforma nazionale italiana delle organizzazioni non governative di sviluppo, solidarietà e cooperazione internazionale.