News
13 Dicembre Dic 2020 1045 13 dicembre 2020

Emergenza COVID-19 cosa stiamo facendo in Kosovo

Gli interventi di risposta alla crisi sanitaria, economica e sociale dallo scoppio della pandemia a dicembre 2020

Interventi in emergenza

​dove possibile, sensibilizzazione e supporto online e telefonico in relazione al COVID-19 per i beneficiari dei progetti e per le famiglie dei bambini sostenuti a distanza, segnalando alle istituzioni i nuclei famigliari più fragili. Lo staff sta aiutando le famiglie a seguire il programma scolastico. Durante il lockdown, lo staff ha effettuato per i bambini del sostegno a distanza anche distribuzioni di materiale didattico.

Campagne di sensibilizzazione, | da gennaio 2020 - in corso
nelle scuole frequentate dai bambini sostenuti a distanza
Beneficiari: 240 bambini
Donatori: sostenitori a distanza, Pedakos Project

Sostegno psico-sociale | da febbraio 2020 - in corso
Area: Peja, Gjakova, Prishtina e Viti
Beneficiari: 240 bambini
Donatori: sostenitori a distanza

Sostegno alimentare: distribuzione di beni alimentari | da aprile 2020
Area: Peja e Gjakova
Beneficiari: 200
Donatori: enti municipali

Campagne di distribuzione di kit igienico-sanitari | da ottobre 2020 - in corso
Area: nelle scuole di Peja, Gjakova e Prishtina
Beneficiari: 3 scuole
Donatori: sostenitori a distanza

Produziobe e distribuzione di mascherine | a ottobre-novembre 2020
Area: Peja, Gjakova, Prishtina e Viti
Beneficiari: 480 persone (i bambini del sostegno a distanza e le loro famiglie )
Donatori: sostenitori a distanza

L'emergenza COVID-19 in Kosovo

L'impatto sull'attività di Shpresa e Jetës, partner di AVSI

Uffici: regolarmente aperti, il personale lavora a rotazione in smartworking | Progetti: in corso regolarmente

Lockdown: no | Scuole: aperte

Cosa puoi fare tu

Sostieni a distanza un bambino in Kosovo, scopri come >