News
16 Settembre Set 2019 1000 16 settembre 2019

Nuove generazioni. I volti giovani dell’Italia multietnica in mostra a Roma

Nell’ambito del progetto Welcoming People sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, venerdì 20 settembre verrà presentata la mostra itinerante presso il Municipio III di Roma

Nuove Generazioni Roma

Chi sono, come vivono, cosa sognano i giovani delle nuove generazioni, figli dei migranti che in questi anni sono arrivati e hanno messo radici in Italia? Quali legami mantengono con le tradizioni dei loro padri e delle terre di cui sono originari, quali vincoli stringono con i valori delle società in cui stanno crescendo? Che ruolo giocano nella costruzione della loro identità la famiglia, la scuola, i luoghi di aggregazione?
A queste domande prova a rispondere la mostra Nuove generazioni. I volti giovani dell’Italia multietnica, a Roma dal 20 al 27 settembre, presso il Municipio III in Piazza Sempione n.15, nell’ambito della manifestazione "Montesacro Incontra".

La mostra, presentata per la prima volta al Meeting di Rimini, è sostenuta dal progetto “Welcoming People: promuovere la cultura dell’accoglienza”, promosso da Fondazione AVSI, Fondazione Progetto ARCA, Nadia onlus e Associazione Centro di Solidarietà San Martino onlus e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (avviso n.1/2017). La tappa nella capitale è curata da diverse fondazioni e associazioni: AVSI, Centro Culturale Roma e Ass. Grazie al Cielo.

Al centro della mostra sono più di un milione di giovani appartenenti alle cosiddette "nuove generazioni", nati o cresciuti in Italia da genitori stranieri. Attraverso filmati, foto e pannelli, l’evento mira a documentare storie di integrazione e di amicizia e a testimoniare momenti di una convivenza arricchita da diverse identità.

"Dalla capacità di rendere fecondo l'incontro tra questi mondi e queste culture - spiegano gli organizzatori - dipende buona parte del futuro di un paese sempre più connotato in senso multietnico: 190 nazionalità presenti, quasi sei milioni di cittadini stranieri, in continuo aumento coloro che acquisiscono la cittadinanza italiana (178.000 nel 2015, 37% in più rispetto all'anno precedente). È la sfida con cui è necessario misurarsi, per costruire le basi di una nuova convivenza".

Programma

venerdì 20 settembre - h 18: incontro di presentazione

Con Giorgio Paolucci, curatore della mostra, Monsignor Guerino Di Tora, presidente della commissione Cei per le migrazioni e della Fondazione Migrantes e Marouen Bejaoui. Modera Silvia Guidi, giornalista de l'Osservatore Romano e moderatrice dell'incontro.

sabato 21 settembre - h 17 "Educazione: introduzione alla realtà"

Con Eraldo Affinati, fondatore della scuola Penny Wirton, Maria Grazia Lancillotti, preside del liceo Orazio Flacco di Roma, Raffaela Giustizieri, preside del liceo Aristofane di Roma, Cinetta Dantrassi, docente del liceo Amaldi di Roma. Modera Agnese Sandri, dirigente dell'Istituto comprensivo Luigi Giussani di Ascoli Piceno.

La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 fino al 27 settembre, con visite guidate da studenti e professori liceali volontari.

Per informazioni

Progetti Correlati