News
27 Maggio Mag 2019 0055 27 maggio 2019

Messico. Contrastare il cambiamento climatico con le nuove generazioni

Grazie alla generosità dei dipendenti del Gruppo Enel in tutto il mondo ed Enel Cuore Onlus, AVSI Messico ha aiutato la comunità dell'Istmo di Tehuantepec a ripartire dopo il terremoto del 2017. E a diffondere una cultura di tutela dell'ambiente tra le nuove generazioni.

Dobbiamo porre rimedio a tutti i danni che abbiamo causato alla terra: danneggiando la terra danneggiamo noi stessi. Noi giovani siamo il futuro del paese, anzi di tutto il pianeta: voi grandi aiutateci a salvare il mondo che ci state lasciando!

Kiara, studentessa

A parlare è Kiara, una giovane studentessa messicana all’“Expo Ciencia Educación y Comunidad para un Futuro Sostenible” il 9 maggio scorso a El Espinal, nello stato di Oaxaca. All’evento organizzato da AVSI nell’ambito del progetto “Reactivación Educativa en el Istmo de Tehuantepec” a cui hanno partecipato circa 600 studenti con i loro insegnanti e genitori della regione.
Kiara ha presentato uno dei 21 progetti di scienze sul cambiamento climatico esposti, il risultato del lavoro di 30 partecipanti al Diploma per insegnare alle nuove generazioni il valore della protezione dell'ambiente.
Nella conferenza di chiusura padre Eduardo Corral Merino, della Conferenza episcopale messicana (CEM) ha ricordato che "l’uomo è la principale risorsa del pianeta, e proprio per questo ha la responsabilità di prendersi cura dell'ambiente, la nostra casa comune".

L'intervento di AVSI nella regione è possibile grazie alle donazioni dei dipendenti del Gruppo Enel in tutto il mondo ed Enel Cuore Onlus, per sostenere la comunità dell’Istmo di Tehuantepec dopo il terribile terremoto del 7 settembre 2017. Nell'ambito dello stesso progetto, sono state riabilitate due aule con servizi sanitari alla scuola COBAO 02 di El Espinal, seriamente danneggiata dal sisma.

Nos llena de orgullo poder contribuir con Enel Cuore Onlus y AVSI México en la rehabilitación de dos aulas del Colegio...

Pubblicato da Enel Green Power su Martedì 30 aprile 2019