News
3 Dicembre Dic 2018 1415 03 dicembre 2018

Agricoltura e nutrizione, un nuovo progetto per combattere la malnutrizione in Mozambico

Al via Resolução un nuovo progetto con AICS e Caritas che vuole raggiungere 650 agricoltori, 4300 bambini delle scuole primarie e oltre 1600 donne in uno dei distretti più poveri del paese

20180510 500 0136

Il distretto di Namuno è una delle località dove si registrano i più alti tassi di malnutrizione cronica e acuta del paese e in cui l’impatto del cambiamento climatico ha aumentato la vulnerabilità delle famiglie e degli agricoltori locali. In un contesto dove la maggior parte dei prodotti ad alto valore nutrizionale fluiscono verso i punti vendita più redditizi della provincia di Cabo Delgado, AVSI cerca di contribuire al rafforzamento di un mercato sostenibile interno al distretto di Namuno con l’obiettivo di ridurre i casi di malnutrizione.

Grazie al contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), il progetto Resolução vuole raggiungere 650 agricoltori, 4300 bambini delle scuole primarie e oltre 1600 donne in età fertile e in gravidanza nell’arco di 18 mesi.

Il progetto, che sarà implementato in partnership con Caritas, mira ad accorciare la distanza tra agricoltura e nutrizione. Gli interventi prevedono il sostegno alle associazioni di agricoltori tramite l’accesso facilitato a sementi migliorati ma non solo. Il personale specializzato di AVSI e Caritas svilupperà programmi di educazione alimentare per le scuole e dimostrazioni pratiche attraverso l’allestimento di orti scolastici. Sensibilizzare le risorse di domani è il punto di partenza per intraprendere azioni collettive volte a ridurre la piaga della malnutrizione. A tal proposito, il progetto si svilupperà anche attraverso il sostegno agli operatori sanitari locali che saranno formati e provvisti di strumentazioni di base per rilevare i casi di malnutrizione con particolare attenzione a donne e bambini. Le attività sul campo saranno inoltre integrate da uno studio basato su rilevamenti satellitari al fine di prevedere i potenziali danni sul territorio provocati da eventi naturali, come ad esempio periodi di siccità o alluvioni.

Resolução rappresenta un’opportunità concreta per gli agricoltori e le famiglie di uno dei distretti più poveri del paese che non possiedono i mezzi per stare al passo con le logiche di mercato.

News Correlate