News
26 Settembre Set 2018 1137 26 settembre 2018

Da vulnerabili a protagoniste: la proposta di AVSI alle Nazioni Unite sull’empowerment femminile

AVSI ha organizzato un evento martedì 25 settembre a margine dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con il ministero degli esteri e della cooperazione e no Peace Without Justice. Nel panel presenti Enzo Moavero Milanesi, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Italiana, Emma Bonino,senatrice, attivista per i diritti umani e fondatrice di NPWJ, Isatou Touray, Ministro della salute e delle politiche sociali del Gambia, Marie Laurence Ilboudo/Marchal, Ministro delle donne, della solidarietà nazionale e della famiglai del Burkina Faso.

Foto Sfondo 2

L’obiettivo del side event è stato quello di portare un nuovo contributo di esperienze e testimonianze sulla grande sfida del “women empowerment” a partire dall’intreccio di due percorsi e approcci diversi: quello di AVSI, ong nata nel 1972 con esperienza diretta sul terreno di progetti di sviluppo e di emergenza che hanno avuto impatti di successo, e NPWJ, realtà con alle spalle decenni di impegno di advocacy presso le più alte istituzioni internazionali e di campagne di sensibilizzazione sul tema.

Il perno dell’incontro sono state le due testimonianze di Teddy Bongomin e Felicity Acan di Kampala in Uganda, che hanno dato voce alle tante donne come loro protagoniste dirette del processo di empowerment femminile.

Il podcast dell'evento

L'intervento di Giampaolo Silvestri

Una conquista di ciascuna, è una conquista di tutti noi

Giampaolo Silvestri, segretario generale AVSI

La video-testimonianza di Teddy Bongomin

Il discorso di Felicity Acan

I diritti umani non sono secondari a nessun obiettivo che vogliamo raggiungere. Senza una forte attenzione alla partità di genere nei nostri sforzi per promuovere i diritti umani, falliremmo in una delle nostre responsabilità fondamentali.

Felicity Palmira Acan, Avsi Uganda

La rassegna stampa sull'evento

Sono intervenuti:

  • Enzo Moavero Milanesi, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Italiana;
  • Stefano Maservisi, Direttore generale della DG Cooperazione internazionale e sviluppo dell’Unione Europea;
  • Emma Bonino, senatrice, attivista per i diritti umani e fondatrice di No Peace Without Justice;
  • Marie Laurence Ilboudo/Marchal, Ministro delle donne, della solidarietà nazionale e della famiglai, Burkina Faso
  • Sika Bella Kaborè, Premiere Dame del Burkina Faso
  • Giampaolo Silvestri, Segretario Generale di Fondazione AVSI;
  • Mabel Van Oranje, attivista per i diritti umani e fondatrice di Girls Not Brides;
  • Victor Ochen, SDG16 UN Goodwill Ambassador
  • Isatou Touray, Ministro della salute e delle politiche sociali, Gambia
  • Mohammad Naciri, UN Women’s Regional Director per gli Stati Arabi

News Correlate