News
12 Gennaio Gen 2018 0930 12 gennaio 2018

Costa D’Avorio, per il futuro degli artigiani

Si è concluso a dicembre un grande progetto di formazione e inserimento al lavoro in Costa D’Avorio, realizzato da AVSI e cofinanziato dall'Unione Europea. Ha avuto l'obiettivo di supportare, negli ultimi tre anni, il lavoro di circa 5mila artigiani e delle loro famiglie nell'area di Abidjan, Yamoussoukro e Bouaké.

Quella degli artigiani è una categoria fortemente vulnerabile in Costa D'Avorio, spesso destinata a vivere in in condizioni economiche precarie, in contesti professionali e familiari fragili. Proprio per sostenere il lavoro e le loro condizioni di vita, AVSI ha lanciato nel 2015 un progetto specifico. Si è trattato di agire sul quadro istituzionale, che governa e circoscrive le attività degli artigiani, sulle loro condizioni di lavoro, sulle loro competenze tecniche e la capacità di rispondere alle esigenze del loro mestiere, sulla necessità di adattarsi ad un contesto economico in continua evoluzione.

Alla cerimonia di chiusura hanno preso parte più di 400 persone, tra cui l’ambasciatore Stefano Lo Savio e la rappresentante dell’Unione Europea Audrey Rochelemagne. “Siamo orgogliosi di questo progetto – ha detto il responsabile di AVSI in Costa D’Avorio Lorenzo Manzoni – e di aver contribuito a dare a queste persone strumenti reali per migliorare le proprie condizioni di vita”

CLÔTURE OFFICIELLE Projet ARTISANS AVSI COTE D'IVOIRE" « Contractuellement, nous sommes ici pour célébrer la fin de...

Pubblicato da AVSI CI su Mercoledì 3 gennaio 2018

News Correlate