News
2 Ottobre Ott 2016 1619 02 ottobre 2016

#RifugiatiMigranti. Le parole della campagna Tende

Il significato della nuova Campagna Tende di AVSI dal titolo “#RifugiatiMigranti. Al lavoro per cambiare passo”, in collaborazione con Progetto Arca, Caritas Ambrosiana e Farsi Prossimo. Otto progetti di formazione al lavoro e sostegno di rifugiati e migranti dall’Africa fino all’Italia, passando per il Medio Oriente.


Scopri e sostieni i nostri progetti La nuova Campagna Tende di AVSI punta su un titolo che riprende e allarga il tema dell’anno scorso, “Profughi e noi. Siamo tutti sulla stessa strada”, che ha caratterizzato oltre mille eventi svoltisi in Italia, ma anche in Svizzera, Spagna, Stati Uniti, Perù, Irlanda, Belgio, Lussemburgo, Argentina, Austria, Germania, Australia, Brasile, Russia, a Parigi e Londra. L’idea guida era questa: solo immedesimandoci con chi è costretto da fame, guerra o persecuzioni a lasciare la propria casa, possiamo avvicinarci a capirne i bisogni più concreti e essere di aiuto con progetti adeguati nei Paesi di origine, in quelli di transito e di destinazione. Su questa strada restiamo, cogliendoci già in azione. Perché la questione delle migrazioni forzate è segno tangibile del cambiamento epocale che viviamo e ci riguarda tutti. Anche nel titolo di quest’anno ogni parola ha il suo perché.
RifugiatiMigranti L’hashtag riprende quello dei lavori delle Nazioni Unite e dell’Ue, ai quali AVSI ha partecipato, su un tema che tanto inquieta le nostre società ed è entrato a pieno titolo nell’agenda della comunità internazionale. Tale hashtag pone in evidenza la distinzione tra rifugiati e migranti: noi ne prendiamo atto, non siamo ingenui. Ma restiamo fedeli al nostro compito che è aiutare tutti senza distinguo e promuovere sviluppo partendo dal bisogno di chi si trova, ora, in difficoltà.
Al lavoro È un invito, espressione che attraversa il quotidiano, un altro modo di dire “rimbocchiamoci le maniche” tutti, ognuno nel suo ambito; ma allo stesso tempo introduce un tema specifico, il lavoro appunto, uno dei cardini del nostro impegno nei trenta Paesi dove siamo presenti. Dall’Africa subshariana al Medio Oriente, dalle nostre città fino all’America Latina, AVSI è coinvolta nella realizzazione di progetti che promuovono lavoro per avviare sviluppo e per favorire il riscatto della dignità e libertà di ogni persona. Per creare le condizioni di lavoro, AVSI promuove scuole ed educazione integrale della persona, dall’età prescolare fino all’età adulta, e interviene in ambito sanitario perché per lavorare una persona deve stare bene.
Per cambiare passo L’ideale ultimo è promuovere sviluppo nei Paesi poveri e in costante emergenza in modo che emigrare sia una scelta libera, non un obbligo per salvare la pelle, e chi è già emigrato possa avere la possibilità di tornare a casa sua. Ma questa immagine del cambio di passo vuole provocare anche chi nei Paesi più ricchi è investito dalle migrazioni: la realtà di oggi sembra più avanti di quanto noi riusciamo ad afferrare e ci chiede di cambiare il nostro modo di pensarla, di guardarla. Ecco perché è un’arma a doppio taglio questa nuova Campagna Tende: propone di sostenere creativamente i progetti che in questo numero illustriamo, ma allo stesso tempo anche di intraprendere un nuovo rivoluzionario lavoro “culturale”. Un lavoro non intellettualistico, ma che parte dalle nostre mani in azione. Mani al lavoro.