News
30 Marzo Mar 2015 1350 30 marzo 2015

Design for all, artigiani e disabilità in Congo Brazzaville con l'Unione Europea

Inaugurata una nuova scuola professionale Don Bosco in Congo Brazzaville. L’associazione dei salesiani è partner di AVSI in un progetto triennale finanziato dall’Unione Europea per il miglioramento delle condizioni socio-economiche di persone disabili della città di Pointe-Noire attraverso la formazione professionale all’artigianato.

Sono oltre 7mila le persone disabili che vivono nella sola città di Pointe-Noire. Con l’obiettivo di ridare loro condizioni di vita più rosee, in questa cittadina del sud del Congo AVSI svolge attività di formazione e di inserimento nel mondo del lavoro attraverso la creazione di cooperative.
La cerimonia d’inaugurazione ha rappresentato un momento d’incontro per AVSI e l’associazione dei salesiani San Giovanni Bosco, alla presenza del vescovo della città, Monsignor Miguel Olaverri, e la responsabile dei programmi della delegazione dell’Unione Europea, Cristina Mosneaga.
Il progetto, implementato da AVSI grazie al finanziamento dell’Unione Europea, intende promuovere l’inserimento delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso la creazione di cooperative artigiane. In particolare, le persone disabili che hanno imparato un mestiere come sartoria, falegnameria, saldatura, parrucchiere, creazione di borse, creazione di espadrillas, pasticceria saranno incoraggiate a riunirsi in cooperative legalmente riconosciute dalle autorità congolesi competenti per inserirsi autonomamente nel mondo del lavoro.
Scopri il lavoro di AVSI a Pointe-Noire