News
27 Gennaio Gen 2015 1643 27 gennaio 2015

Congo Brazzaville, un accordo per lo sviluppo delle cooperative con persone disabili

Una partnership tra AVSI e il dipartimento dell'agricoltura della città di Pointe-Noire per l'inserimento lavorativo di persone con disabilità. L'intesa rientra nell'ambito di un programma finanziato dall'Unione Europea.

Sono oltre 7mila le persone disabili che vivono nella sola città di Pointe-Noire. Con l'obiettivo di ridar loro condizioni di vita più rosee, in questa cittadina del sud del Congo brazzavile AVSI svolge attività di formazione e di inserimento nel mondo del lavoro attraverso la creazione di cooperative.
Adesso anche grazie a un nuovo accordo con il dipartimento dell'agricoltura della municipalità di Pointe-Noire. Procedure amministrative più semplici per le nuove cooperative di disabili e nuovi corsi di formazione per i beneficiari., che parteciperanno a lezione sui temi dell'imprenditoria, come contabilità, calcolo dei costi, marketing, principi di gestione e business
Il programma di supporto a persone disabili in Congo Brazzaville, portato avanti da AVSI con il finanziamento dell’Unione Europea, coinvolge oltre 150 persone con disabilità e supporta 45 botteghe artigianali gestite dai beneficiari. Rientra nell'ambito del Piano Nazionale d’Azione a favore delle Persone con Disabilità, un piano lanciato dal Governo del Congo Brazzaville nel 2009 e e che si rivolge a circa 350mila persone che vivono con una disabilità.
Scopri il lavoro di AVSI a Pointe-Noire