News
29 Ottobre Ott 2014 1650 29 ottobre 2014

Cinema nos Bairros, film italiani nei quartieri periferici di Maputo con la Cooperazione Italiana

“Quando la Cooperazione Italiana ci ha parlato dell'idea di organizzare una rassegna di cinema italiano abbiamo subito accettato con entusiasmo" - racconta Alessandro Galimberti, responsabile AVSI in Mozambico - "pensando che per i nostri ragazzi di Xipamanine e Chamanculo, quartieri in cui lavoriamo, sarebbe stata una bella occasione di sana aggregazione. Cosa che non capita spesso nelle zone periferiche di Maputo, dove i ragazzi non hanno occasione di partecipare ad eventi culturali e finiscono per vedere l'alcool l’unica possibilità di divertimento”

Così è nata nella capitale del Mozambico, Maputo, la rassegna“Cinema nos Bairros”, proiezioni di film italiani itineranti nei quartieri periferici della città. Il progetto è stato organizzato dalla Cooperazione Italiana in collaborazione con Amocine (associazione mozambicana di cinema) e con il patrocinio di AVSI e ISCOS.
“Il buono, il brutto, il cattivo” di Sergio Leone ha aperto la prima serata che è stata organizzata nel campo da calcio adiacente al Centro Maria Grazia Rizzo, il centro educativo nel cuore della baraccopoli di Xipamanine, sede dell'ufficio di AVSI e luogo di accoglienza per 300 bambini del Sostegno a distanza.
La rassegna è continuata con la proiezione dello storico cartone animato “La gabbianella e il gatto” davanti a un festante gruppo di giovani e bambini al centro comunitario di Chamanculo C, altro luogo storico della città in cui AVSI è presente dal 2011 grazie al progetto di riqualifica urbana e sociale del quartiere. 
Sostieni a distanza un bimbo in MozambicoScopri i progetti di AVSI in MozambicoVisita il mini sito AVSI Mozambico