News
26 Giugno Giu 2014 1214 26 giugno 2014

20 anni di CORE, insieme ad AVSI per lo sviluppo della Polonia

Donato Di Gilio, nato a Varese, arriva in Polonia nel 1992 per guidare un progetto di AVSI finanziato dal Mae nel paese dell’ex blocco sovietico. Nel 1993 decide di rafforzare il suo impegno: fonda AVSI Polska e, un anno più tardi, CORE, azienda di consulenza che il 2 luglio compie vent’anni di attività.

"E' importante favorire le sinergie tra profit e non-profit, affinché si possa consolidare il gia’ avviato percorso di reale sviluppo in Polonia". E' la convinzione di Donato Di Gilio, in Polonia dal 1992, dove da circa vent'anni riesce a far collaborare con successo una ong impegnata in progetti sociali, AVSI Polska, e un'impresa profit a tutti gli effetti, CORE. "Anche per questo, AVSI Polska rimane una realtà ben distinta nel contesto del terzo settore polacco ed europeo".
Il 2 luglio CORE celebra i suoi vent’anni di attività in Polonia, come società di consulenza specializzata in business e consulting. Una realtà profit, ma da sempre rivolta al sociale, che sin dalla sua nascita ha messo le sue expertise a disposizione del terzo settore, collaborando con AVSI Polska per diversi progetti di cooperazione in Polonia.
Una partnership che dura ormai da vent’anni, dal 1994, anno di fondazione di CORE, ma la cui genesi ha origini ancora più lontane nel tempo. L’idea nasce almeno due anni prima, nel 1992, quando Donato Di Gilio, oggi presidente di CORE e di AVSI Polska, arriva in Polonia per guidare un progetto finanziato dal ministero degli Affari esteri nel paese dell'ex blocco sovietico e gestito da AVSI.
“L’obiettivo era quello di creare sviluppo a partire dalla formazione - spiega Donato Di Gilio - Ma dopo il primo anno in cui lavoravo come capo progetto a Lublino, abbiamo sentito la necessità di attuare progetti con più libertà, senza limitarci ai fondi del ministero, ma pensando a costruire una realtà più complessa e più efficace nel venire incontro ai bisogni della popolazione polacca”.
E’ così che nasce, nel 1993, AVSI Polska, ong riconosciuta come istituzione di pubblica utilità dal governo polacco e parte del network di AVSI. Da allora, l’organizzazione ha lavorato a numerosi progetti di sviluppo e cooperazione: dai centri educativi per bambini con disabilità mentale, agli asili, alle case-famiglia per madri infette dal virus hiv. Ma soprattutto nei settori di educazione e formazione, sviluppo del capitale umano e dell'imprenditorialità locale, con la prospettiva di aiutare i soggetti locali a diventare i protagonisti del loro percorso di sviluppo.
Anche per questo motivo, AVSI Polska ha scelto di approfondire il suo rapporto con le aziende profit e di puntare sul know how dei privati, avviando partnership e attività di corporate social responsibility con imprese polacche e italiane, grazie anche al ruolo svolto da CORE nel favorirne i rapporti. Ultima collaborazione in ordine di tempo, quella con Indesit, con la quale AVSI Polska ha avviato un programma di formazione per i loro dipendenti nelle delle fabbriche di Lódz e Radomsko.