News
26 Maggio Mag 2014 1106 26 maggio 2014

Buone Notizie su iPad, la app per seguire l'impegno di AVSI

Nasce Buone Notizie Digital Edition, la app per iPad del periodico di AVSI per rimanere aggiornati e approfondire le tematiche legate all’impegno al fianco delle popolazioni più deboli del mondo.

Educazione, nutrizione, agricoltura, salute, sviluppo sostenibile. Le tematiche della cooperazione sbarcano su iPad grazie alla app di Buone Notizie, storico trimestrale di Fondazione AVSI che da anni racconta l’impegno della ong italiana in favore della dignità della persona in tutto il mondo.
“In queste pagine leggerete come il vostro aiuto può cambiare le vite delle persone”, si legge nell’editoriale del primo numero per iPad di Buone Notizie. Si tratta di storie che arrivano da tutto il mondo. Dal Burundi, per esempio, con il racconto di Elie che dalle periferie disagiate della Capitale è riuscito a diventare uno dei migliori studenti del paese e che ora, promettente video maker, racconta l’Africa dall’occhio della sua telecamera.
Oppure dal Brasile, dove una scuola agricola in Amazzonia festeggia i quarant’anni di lavoro tra centinaia di studenti nell’anno dei mondiali di calcio brasiliani; dal Rwanda, che prova a ricostruire un’identità a vent’anni dal genocidio.

Notizie e testimonianze, foto, video e contenuti multimediali trovano spazio nella app scaricabile gratuitamente dall’App Store, lo store ufficiale di Apple.

La linea editoriale è a cura della redazione di Buone Notizie, periodico diretto da Roberto Fontolan e che, nella sua versione cartacea, è inviato per abbonamento postale gratuito a 103mila persone tra privati, aziende, sostenitori a distanza, insegnanti, giornalisti, organismi internazionali.
Lo sviluppo dell’app è stato curato dall’agenzia di comunicazione e web design milanese Accent on Design.
Scarica subito la app di Buone Notizie per iPad

Gli screenshot dell'App Buone Notizie

[gallery ids="33806,33802,33804,33805,33803"]
Scarica subito la app di Buone Notizie per iPad