News
18 Marzo Mar 2014 1121 18 marzo 2014

In Brasile a 100 giorni dal mondiale un progetto sullo sport presentato all'assemblea del BID

AVSI ospite al forum dedicato alla società civile organizzato dal BID (Banco Interamericano di Sviluppo) a Salvador de Bahia (Brasile) per presentare il programma sullo sport svolto a Betim, in collaborazione con Fiat, Municipalità, e il BID stesso dove il calcio diventa momento aggregativo ed educativo nella vita dei giovani.

Fabrizio Pellicelli, responsabile AVSI Brasile, è stato ospite giovedì 13 marzo a Salvador de Bahia al forum organizzato dal BID con focus sulla Società Civile. Il tema centrale del forum si è sviluppato intorno al titolo "Qualità della vita - Alleanze per un impatto positivo". Funzionari del BID, del governo e leader del settore privato si sono trovati insieme per condividere e approfondire le potenzialità di una partnership tra pubblico e privato a favore della qualità di vita dei cittadini.

AVSI ha presentato i risultati del progetto sullo sport realizzato nell'area urbana di Betim, alle porte di Belo Horizonte, inserito all'interno di Arvore da Vida, l'ampio programma di responsabilità sociale cominciato da Fiat nel 2004. Grazie allo sviluppo di attività di formazione umana focalizzate sullo sport e in particolare sul calcio sono stati realizzati spazi e momenti di aggregazione per ragazzi e adolescenti tra i 10 e 18 anni provenienti dalle zone più degradate della comunità.
Lo scopo di questo progetto è stato quello di utilizzare il calcio come momento aggregativo ed educativo, per arginare la violenza e la degenerazione della vita dei giovani.
"La cultura sportiva si fonda sulla premessa della valorizzazione della vita umana - ha ricordato Pellicelli durante il suo intervento - Il gioco non richiede solo il rispetto delle regole ma una visione dell’uomo che cerca educazione, felicità e bellezza".
Scopri di più su Arvore da Vida Forum BID - Sociedade Civil