News
22 Novembre Nov 2013 1200 22 novembre 2013

Io moro mirando a tte!musiche al conservatorio di Santa Cecilia per #10froSyria

Io moro mirando a tte! e il titolo del grande concerto organizzato da Arte in Compagnia e l'Avvocato Brugnoletti a favore della campagna di AVSI #10forSyria per i profughi siriani e per rispondere all'emergenza che pochi giorni fa ha colpito le Filippine.

Nelle sale del prestigioso conservatorio di Santa Cecilia a Roma giovedì 21 novembre sono risuonate le musiche di Gianni Aversano con la band Napolincanto e la straordinaria partecipazione del direttore d'orchestra Ambrogio Sparagna. Presente all'evento anche il Cardinal Arcivescovo di Vienna Christoph Schönborn.
La serata si è svolta a sostegno delle attività che AVSI porta avanti da più di un anno nei campi profughi libanesi a favore della popolazione siriana fuggita dalla guerra. La Siria è stretta tra due tenaglie. Tra l’esercito governativo e le forze armate dei ribelli. In mezzo i civili, rapiti, uccisi, in fuga. Case sventrate, quartieri distrutti. Due milioni i profughi che si sono rifugiati in Libano e Giordania in campi costruiti con stracci e plastica.
“Quello che facciamo non è sufficiente. Purtroppo il numero dei rifugiati aumenta insieme ai bisogni e #10forSyria deve continuare. Gli occhi dei bambini profughi non possono abituarsi a vedere solo brutte cose”. Queste le parole di Marco Perini responsabile AVSI in Libano.
Inoltre sono stati raccolti fondi anche per le vittime del tifone Haiyan che ha colpito le Filippine. AVSI ha lanciato una campagna con l'obiettivo di assicurare alle popolazioni coinvolte i beni di prima necessità, come cibo, acqua e medicine, sempre più difficili da trovare nell’arcipelago.

[gallery order="DESC" columns="2"]