News
29 Ottobre Ott 2013 1808 29 ottobre 2013

Da Washington a New York: Charity Is Freedom

"La carità: scoprire, riconoscere e rispondere ad un altro come bene per  se stessi e per gli altri. La carità: modalità con cui posso finalmente e pienamente diventare me stesso. Come è bello e sorprendente per me essere veramente libero. Non esiste esperienza più grande di libertà che quella della carità".

Con queste parole, Fr. Herald Brock, CFR con la Franciscan Mission Outreach, ha commentato il significato del titolo Charity Is Freedom scelto da AVSI-USA per la settimana di eventi organizzati per celebrare la dichiarazione della prima Giornata Internazionale di Carità delle Nazioni Unite (5 settembre) e il 20° anniversario della Fondazione  Crecemos -Dijo, partner di AVSI in Messico a Oaxaca.
Due importanti serate si sono svolte a Washington DC e a New York il 2 e 4 ottobre. La prima ha avuto luogo nella splendida sala dell'Istituto Culturale Messicano, con l'introduzione del Rev. Mons. John Enzler, Presidente e CEO di Catholic Charities of the Archdiocese of Washington, che ha sottolineato la sua personale esperienza di carità.  A New York, la serata si è svolta presso la Chiesa della Sacra Famiglia a pochi isolati dal United Nations Plaza, con ospite Fr. Herald.
Durante entrambi gli eventi, María del Socorro del Rio, Direttrice di Crecemos, e Jackie Aldrette, rappresentante AVSI-USA, hanno presentato l'impatto e il valore del lavoro delle organizzazioni non profit in particolare con le comunità in Messico e in tutto il mondo.
Del Río ha parlato dello sguardo di carità che ha caratterizzato e reso possibile il successo di Crecemos negli ultimi 20 anni. Ha raccontato storie di alcuni dei 2.500 bambini accolti e sostenuti nei 6 centri nel corso degli anni, sottolineando l'impegno del lavoro con le famiglie per combattere la tipica mentalità radicate nei quartieri poveri di violenza, rassegnazione e droga.

[gallery order="DESC" columns="2"]

"Credo che la cosa più importante nel nostro lavoro sia capire di non poter soddisfare tutti i bisogni che incontriamo", ha detto Del Río, "non solo perché è impossibile e le esigenze sono tante e diverse per ogni individuo, ma perché ciò che abbiamo imparato è proprio fare delle proposte alle persone per mettere in gioco la loro libertà. Non solo per aiutarli ad imparare cose, ma sopratutto per imparare a risvegliare i loro desideri: questo è ciò che significa mettere il bambino al centro dei diversi interventi. ... Ho imparato a non avere preconcetti circa i risultati del lavoro, perché alla fine lavora con le persona racchiude infinite possibilità inimmaginabili".
A conclusione degli eventi Jackie Aldrette ha sottolineato il punto di unità del lavoro di AVSI, Crecemos, la Catholic Charities e la Franciscan Mission Outreach: "L'esperienza di essere amati, la consapevolezza che tutta la mia vita, compreso ogni mio respiro, non è frutto della mia fatica, ma ci è stato donato".
Guarda la PhotoGallery Leggi lo speech di Fr. Herald Brock,CFR Leggi lo speech di María del Socorro del Río