News
11 Luglio Lug 2013 1628 11 luglio 2013

Il Progetto Camaragibe Melhor in Pernambuco: l'importanza del fare insieme

Il Progetto Camaragibe Melhor, finanziato dall’Unione Europea in partnership con il Governo del Pernambuco in Brasile e la Prefettura di Camaragibe, è stato inaugurato il 1 luglio con l’obiettivo di rafforzare il ruolo delle organizzazioni della società civile, la formazione professionale e di generazione di reddito per i giovani della zona.

All'evento hanno partecipato il consigliere dell'Unione Europea, Jérôme Poussielgue, il segretario esecutivo della Città, Ana Suassuna, il Segretario di pianificazione e ambiente, Danilo Pernambuco, che ha rappresentato il sindaco, il responsabile di AVSI in Brasile, Fabrizio Pellicelli, la rappresentante dell'Associazione delle donne combattenti, Solange Mileto, e 70 altri partecipanti, per lo più dirigenti e rappresentanti di organizzazioni della società civile.
Per sviluppare al meglio il progetto saranno elaborati studi sulla realtà sociale, il mercato del lavoro e gli aspetti urbani e della società civile. Attraverso queste valutazioni, sarà possibile capire le azioni prioritarie da intraprendere per lo sviluppo del territorio che sta passando attraverso una rapida crescita urbana.

[gallery columns="4"] Secondo Jérôme Poussielgue è importante approfittare dei grandi eventi e degli investimenti che stanno emergendo nella zona di Camaragibe, come la Coppa del Mondo, per creare posti di lavoro e di sviluppo attraverso una partnership in cui ognuno possa contribuire a promuovere i diritti fondamentali per uno sviluppo sostenibile. Il responsabile di AVSI in Brasile, Fabrizio Pellicelli, ha sottolineato che il progetto è un'opportunità di sviluppo, non astratta, ma realizzabile a partire dallo sviluppo delle persone, soprattutto giovani e donne.
"Tutto comincia da un incontro, da un rapporto che si crea e dalla volontà delle persone di fare insieme, in partnership, lavora per lo stesso obiettivo", ha concluso Pellicelli.