News
11 Luglio Lug 2013 1342 11 luglio 2013

AVSI con SHIS in Albania: l’educazione come principale contributo allo sviluppo

"Sara ha espresso più volte il desiderio e il piacere di partecipare a queste attività. Sono molto grato per l’aiuto che date a mia figlia”. A parlare è Hilë, il papà di una bambina di classe V che da due anni partecipa al progetto educativo realizzato da SHIS, l'Associazione Internazionale per la Solidarietà, partner di AVSI in Albania.

AVSI e SHIS hanno organizzato il 4 luglio a Scutari, all’interno del progetto “Potenziamento del sistema educativo primario e aumento della competenza del personale docente nel distretto di Scutari”, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano,  il seminario Partenariato per l’educazione. Uno strumento per il contrasto della dispersione scolastica.

"Il percorso svolto in collaborazione da SHIS e la scuola, coinvolgendo i genitori, è stato molto importante e produttivo" ha raccontato il papà di Sara nel corso della giornata. "Questi due anni hanno avuto un grande valore per tutti gli alunni, come per mia figlia, per il modo col quale gli insegnanti e gli animatori hanno svolto le numerose attività ricreative e di sostegno scolastico. Queste hanno portato un cambiamento positivo nell'apprendimento dei ragazzi e nella loro socializzazione con i compagni di scuola”.

All'evento hanno partecipato circa 100 persone tra cui rappresentanti di autorità centrali, locali e della società civile come il Console d’Italia a Scutari l’Egr. Maurizio Polselli, il Direttore del Dipartimento della Istruzione Pre-Universitaria  presso il Ministero della Pubblica Istruzione Dott. Fatmir Vejsiu, l’Esperta del Provveditorato agli studi di Scutari Dott.ssa Gjulita Serreqi.
[gallery]
L’evento ha permesso all’associazione albanese SHIS di riaffermare nell’anno del suo 15° anniversario l’interesse per l’educazione come principale contributo allo sviluppo del capitale umano dell’Albania, così come il desiderio di collaborare con gli altri attori istituzionali e della società civile per rispondere ai bisogni delle comunità.

I numeri del progetto:

  • 360 bambini di 8 scuole nelle zone di Puke, Malesia e Madhe, Scutari e dintorni hanno beneficiato di attività di recupero e animazione, migliorando i loro risultati scolastici;
  • Circa 77 insegnanti e direttori hanno partecipato a sessioni di formazione accreditati dal MASH (Ministry of Education and Sciences of Albania);
  • 360 bambini hanno beneficiato di servizi di diagnosi medica in campo pediatrico, oculistico, di fisioterapia e odontoiatrico;
  • 45 bambini hanno beneficiato di occhiali per la correzione dei problemi diagnosticati;
  • 88 bambini hanno beneficiato di trattamenti di odontoiatria;
  • 8 scuole hanno beneficiato di lavori si ristrutturazione e dotazione in valore totale di 130.000 Euro