News
30 Maggio Mag 2013 1311 30 maggio 2013

Alfredo Mantica incontra il Meeting Point International di Kampala in Uganda

Il Meeting Point International di Kampala in Uganda ha ricevuto il 22 maggio la visita del Sen. Alfredo Mantica che, accompagnato da Marco Trevisan, project manager di AVSI per il Sostegno a distanza, ha avuto l’opportunità di incontrare una realtà che oggi riunisce oltre 2.000 donne sieropositive che da “escluse” e stigmatizzate sono diventate promotrici di un cambio radicale del loro quartiere: lavorano, si prendono cura dei loro figli, cantano, ballano e giocano a calcio con i loro mariti.

Mantica aveva già avuto occasione di visitare il Meeting Point all’inizio della sua carriera politica e tornare in questi luoghi è stata per lui un’interessante e piacevole esperienza. Salutato da Rose Busingye, direttrice del Meeting Point, ha osservato i cambiamenti: ricorda che ai tempi era stato accolto sotto un albero in quanto l’organizzazione non aveva ancora degli uffici. Oggi, invece, oltre a un tetto e delle mura il Meeting Point ha chiari e importanti obiettivi. “E’ la determinazione e la forza di una persona che può compiere dei cambiamenti, non i fondi o i servizi ricevuti” ha sottolineato Mantica.
Ciò che lo ha particolarmente colpito è la determinazione delle donne del Meeting Point, che non restano lì sedute ad aspettare un aiuto, ma si rimboccano le maniche ogni giorno e mettono a frutto il loro talento e la loro creatività, realizzando borse, collane di carta colorata, bambole di pezza, riuscendo così a costruire un presente e un futuro migliore per sé e i propri figli.

[gallery]