News
28 Gennaio Gen 2013 1617 28 gennaio 2013

Albania: il premio Nobel Yunus sostiene le attività di microcredito delle donne di Rozafa

“Il microcredito è un sistema concreto basato sulla fiducia delle persone. In questo modo non solo si migliora la loro vita, ma si stimola l’economia del paese” così racconta Muhammad Yunus, vincitore del premio Nobel per la Pace nel 2006 e ideatore del Social Business Movement of Albania, un’iniziativa promossa dal Yunus Social Business per dare avvio e aiutare la crescita di attività sociali in tutta l'Albania, tra cui quella realizzata dalla Fondazione Rozafa, partner di AVSI e SHIS.

Alla Giornata del Business Sociale in Albania, organizzata dal Yunus Social Business e l’Agenzia per la promozione di Business Sociali, svoltasi il 22 gennaio a Tirana, hanno partecipato, oltre a numerosi rappresentanti di istituzioni pubbliche, università, organizzazioni internazionali, ong e media, anche lo stesso premio Nobel e Sali Berisha, Primo Ministro dell’Albania, che ha evidenziato l’importanza del microcredito nell’aiutare il più possibile le fasce più svantaggiate della popolazione.
Basandosi sugli sforzi realizzati da Yunus nel sostenere lo sviluppo economico e sociale dei più poveri attraverso la creazione di imprese sociali, il Primo Ministro ha sottolineato che l’Albania 20 anni fa era tra i paesi più poveri del mondo con il più basso reddito pro-capite. Grazie a riforme e a corrette politiche il paese è riuscito a rialzarsi. Proprio per questo c’è un continuo bisogno di nuove opportunità come quella data dal programma del premio Nobel Yunus.
Quest’ultimo ha selezionato, tra gli altri, anche l’attività svolta dalla Fondazione Rozafa per la produzione di oggetti d’artigianato realizzati da donne albanesi. Le donne artigiane hanno da sempre svolto per tradizione e cultura, attività puramente femminili, quali il ricamo, la tessitura, il cucito. Tali attività sono state trasformate in lavoro con l’intervento del progetto nell’ambito della qualificazione professionale delle tecniche di lavoro. I laboratori coinvolgono donne appartenenti a fasce sociali svantaggiate e sono situati in aree rurali e suburbane depresse, da Nord a Sud del territorio dell’Albania. Questa attività rappresenta un progetto di promozione ed incentivazione della microimprenditoria femminile in Albania.
In occasione della Giornata del Business Sociale il premio Nobel Yunus ha visitato due dei centri di artigianato coinvolti nell’attività per conoscere più da vicino il lavoro concreto delle donne, le attività di Rozafa, le difficoltà del contesto e le possibilità di crescita, apprezzando quanto fatto finora a favore delle donne. Durante la visita la presidentessa di Rozafa Aida Ndrevataj ha raccontato l’origine e la storia della Fondazione. Riconoscendo l’importanza di questa realtà, Yunus ha deciso di sostenere con il suo programma l’attività di Rozafa affinché possa continuare a crescere, favorendo la nascita di ulteriori centri di donne artigiane, così che il business sostenibile diventi una via per aiutarle nel loro presente e futuro.
[gallery]
www.fondacionirozafa.com