News
10 Dicembre Dic 2012 1434 10 dicembre 2012

La Bottega di AVSI al Parlamento Europeo

Mercoledì 5 e giovedì 6 dicembre la Fondazione AVSI ha partecipato alla Charity Sales a Bruxelles al Parlamento Europeo con La Bottega di AVSI.

Collane di carta riciclata, perlage, bracciali, borse, bambole provenienti da Uganda, Brasile, Haiti, Albania. Prodotti che nascono in luoghi dove i giovani e le donne imparano un mestiere da un maestro, trovando nel lavoro un modo nuovo per vivere dignitosamente, in alternativa all'illegalità, e come prospettiva di una ricostruzione anzitutto umana.
La Charity Sales al Parlamento Europeo è stata una occasione straordinaria per far conoscere AVSI. Attraverso la concretezza degli oggetti proposti, insieme ai volontari di Bruxelles, sono arrivati dentro questa istituzione i protagonisti del lavoro di AVSI nel mondo: le donne ugandesi, spesso malate di AIDS, che prima spaccavano pietre, oggi con la vendita di questi oggetti hanno costruito per i loro figli la Scuola Scondaria Luigi Giussani; le donne brasiliane della cooperativa Arvore da Vida, in collaborazione con Fiat Brasile, realizzano borse e porta computer utilizzando gli scarti di lavorazione (cinture di sicurezza, tapezzerie interne) delle automobili; gli ex ragazzi di strada di Haiti nei laboratori di formazione professionale realizzano borse e borsellini decorati con perline e paillettes; le donne albanesi che dopo aver seguito con AVSI la formazione in taglio e cucito hanno costituito l'impresa sociale Rozafa vendendo i loro prodotti in tutta Europa.
Lo stand è stato visitato da europarlamentari, personale della Commissione Europea, rappresentanti di altre istituzioni italiane e straniere.  E anche dai corrispondenti Rai, che hanno realizzato un servizio che andrà in onda nel periodo natalizio.
www.labottegadiavsi.org