News
13 Novembre Nov 2012 1812 13 novembre 2012

Kazakhstan: MASP compie 10 anni

MASP, partner di AVSI in Kazakhstan, ha festeggiato 10 anni di attività  con eventi e incontri dal 28 ottobre  al 4 novembre nella città di Almaty. Grande la partecipazione da parte dei collaboratori, partner, amici e autorità locali.

In questi 10 anni tanti i volti incontrati nei molti progetti e attività realizzate dall'organizzazione non profit kazaka come la riabilitazione fisica e le attività socio-educative per bambini con disabilità, la formazione degli operatori sociali e la sensibilizzazione al problema HIV/AIDS tra gli adolescenti e i giovani provenienti da situazioni a rischio, l’orientamento post-scolastico, la formazione professionale e l’aiuto all’inserimento lavorativo per persone socialmente emarginate. Sono centinaia i ragazzi raggiunti da questi progetti, nella convinzione che è solo prendendo coscienza del proprio valore e della propria dignità che la persona può ricominciare a costruire.
AVSI inizia la sua collaborazione con MASP nel 2003. Due anni dopo ha preso avvio il programma del Sostegno a distanza che attualmente coinvolge circa 400 bambini, per lo più nella regione di Almaty. Si tratta di bambini che vivono situazioni di disagio, di abbandono o che provengono da famiglie estremamente povere, residenti per lo più fuori città o nei vicini villaggi.
Tanti gli eventi organizzati per festeggiare questo importante anniversario. A partire da un pranzo insieme presso il Centro Giovanile e la celebrazione della Messa con il Vescovo di Almaty Xose Luis Mombela. A prender parte ai festeggiamenti è stata invitata anche Mariella Carlotti, insegnante delle scuole superiori, esperta di arte, che ha raccontato la costruzione del Duomo di Milano e gli affreschi del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti del Palazzo Pubblico di Siena. Gli incontri hanno voluto mettere in evidenza come il bene di una società non nasca da un meccanismo politico o economico ma prenda avvio dalla persona. Il tema della centralità della persona, al cuore del lavoro e dell’opera svolta in questi dieci anni da MASP, è stato sottolineato anche nell’incontro con Tatiana Kasatkina che ha presentato il lavoro di Dostoevskiy. Anche il Nunzio Apostolico in Kazakhstan Miguel Maury Buendia e il Console Onorario dell’Ambasciata Italiana ad Almaty Domenico Sermasi hanno espresso i loro migliori auguri per questi anni di attività.
Silvia Galbiati, rappresentante AVSI in Kazakistan e Direttore Esecutivo MASP, racconta: “In questi 10 anni i progetti sono stati tanti e i numeri anche. Progetti e numeri sono cose importanti ma ciò che in questi 10 anni abbiamo imparato a ritenere importanti sono gli “io”, le persone che ci sono dietro i numeri e coinvolti nei progetti”.

Guarda le foto