News
29 Ottobre Ott 2012 1259 29 ottobre 2012

Il lavoro di SHIS per la tutela dei Diritti del Bambino riconosciuto in Albania

La ONG SHIS, storico partner albanese di AVSI, è stata inserita come rappresentante delle ONG nel Comitato Direttivo per il coordinamento tra le Autorità Statali Responsabili, a livello Locale, per i bambini a rischio della Regione di Valona.

Questo è un ulteriore e gradito riconoscimento del lavoro che da anni SHIS svolge a favore dei bambini.
SHIS fin dalla sua nascita si è posta l’obiettivo di  migliorare la qualità di vita dei minori e prevenire le difficoltà psicosociali, attraverso la creazione di un luogo che offra servizi adeguati per lo sviluppo affettivo, per l’educazione e la socializzazione. Inoltre svolge attività di prevenzione del fenomeno dell’emigrazione irregolare, dell’abbandono scolastico attraverso la formazione degli insegnanti e la realizzazione di attività ricreativa con i bambini e i loro genitori.
L’intervento di SHIS nel paese risulta fondamentale per la cura e la salute dei bambini, in quanto l’organizzazione del sistema sanitario in tutte le regioni dell’Albania, compresa Valona, non riesce a rispondere completamente ai bisogni della salute pubblica. Inoltre SHIS lavora per la tutela del diritto all’istruzione dei bambini dal momento che l’infrastruttura scolastica pubblica non risponde ancora agli standard  minimi richiesti per permettere la crescita della qualità di apprendimento e di insegnamento. Importanti sono anche gli interventi  a favore del diritto per l’assistenza sociale per colmare l’assenza di programmi a sostegno delle famiglie numerose, con capacità limitate o con problemi sociali, rispetto all'inserimento nel mondo del lavoro, alla formazione professionale e all'aiuto economico.
Tra i vari progetti svolti da SHIS per la tutela dei Diritti del Bambino il Sostegno a distanza permette a quasi 1.000 giovani studenti dai 4 ai 17 anni di frequentare la scuola, acquistare materiale didattico e crescere accompagnati da un adulto di riferimento.  In particolare, il progetto “Miglioramento della qualità della vita e dello sviluppo per i bambini PAK (Persone con delle Capacita Limitate) a Valona  permette di ridurre il rischio dell’abbandono scolastico spesso dovuto all'impossibilità delle famiglie di sostenere le spese per il trasporto giornaliero con i mezzi pubblici (ci sono bambini che abitano in zone che distano fino a 25 km da Valona), aiutandoli in queste spese.