News
29 Ottobre Ott 2012 1812 29 ottobre 2012

Adozioni Internazionali: un'espressione concreta d'amore

Fondazione AVSI attraverso i suoi progetti e le attività nel mondo incontra quotidianamente tanti bambini senza famiglia. L’adozione internazionale diventa una possibile via concreta d’espressione d’amore per questi bimbi e per le loro storie di vita.

L’adozione è infatti quella scelta libera e responsabile con cui i coniugi si offrono, con totale gratuità, per diventare padre e madre di un bambino straniero non nato da loro e che ha bisogno di una famiglia in cui crescere, sentirsi voluto ed amato.
AVSI è un ente autorizzato dalla Commissione del Governo Italiano per le procedure di adozione internazionale e opera in Brasile (stati di San Paolo, Minas Gerais, Espirito Santo e Bahia), Messico, Lituania, Kazakhstan e Colombia. Grazie all'intesa con la Fondazione Nidoli opera anche in Bolivia, Cile, Perù, Bulgaria e Federazione Russa.
Proprio in Lituania AVSI ha ottenuto ad ottobre dalla Commissione Statale Lituana la riconferma dell’accreditamento per lavorare per altri 3 anni nel paese. Questo risultato conferma la stima nei confronti del lavoro della Fondazione da parte delle autorità istituzionali ma anche da parte delle famiglie che si affidano ad AVSI come testimoniano le parole di questa mamma:
“Abbiamo veramente trovato in AVSI non solo un aiuto importante per affrontare nel modo corretto l’adozione internazionale ma anche un valido supporto nella comprensione delle problematiche legate all’adozione e un costante aiuto nel rapporto con i bambini, compito svolto con grande umanità e competenza, oltre che con affetto”