News
26 Luglio Lug 2012 1720 26 luglio 2012

Speciale Meeting: Scaroni e Sachs dialogano con AVSI sullo sviluppo sostenibile

Una nuova fantasia nella carità, Novo Millennio Ineunte, citando don Orione: di questo c'é bisogno per lo sviluppo. Un'alleanza tra profit, non profit e ricerca, insieme alle istituzioni, è necessaria per affrontare lo sviluppo in un mondo dominato dalla complessità, come lo ha definito  Jeffrey Sachs, direttore dell’Earth Institute della Columbia University.

Al Meeting di Rimini a confrontarsi con le crescenti sfide legate all’ambiente e alle azioni dell’uomo che impattano su di esso insieme a Sachs c’erano Paolo Scaroni, Amministratore Delegato di ENI e Alberto Piatti, Segretario Generale di AVSI nel corso dell’incontro “Risorse del pianeta: spartizioni o condivisione?” di lunedì 20 agosto.
AVSI si propone come attore che lega alle infrastrutture sociali la singola persona, la sua principale sfida riguarda la possibilità di costruire “l’ultimo miglio”, ossia quel legame tra la singola persona e la grande infrastruttura sociale, che può essere identificata in tutti quei meccanismi e impegni internazionali volti a creare “un mondo migliore”.
Ernest Sesay, dalla Sierra  Leone, commenta:  “Questo ultimo miglio è proprio ciò di cui abbiamo bisogno. In Sierra Leone cresciamo del 35 percento. Una crescita che se non indirizzata sui villaggi e le fasce più deboli della popolazione rischia di saltarle e travolgerle. Immaginiamo un tubo d’acqua: o tubi di dimensioni adeguate conducono l'acqua ad una singola casa, o diventa un vortice violento, senza benefici".
Così l'appuntamento sullo sviluppo potrebbe diventare sistematico, dice Bernard Scholz, Presidente della Compagnia delle Opere, che ha introdotto l’incontro.
L'Italia mostra la sua faccia nel mondo con imprese virtuose di qualità come ENI, e con gli operatori delle organizzazioni che operano per lo sviluppo, come AVSI.

Guarda il video dell’incontro

Guarda le foto dell’incontro

Guarda l'intervista ad Alberto Piatti di La Freccia Tv

Leggi l'intervista di Alberto Piatti, sul Buone Notizie, p. 10 Buone Notizie - Speciale Meeting