News
10 Luglio Lug 2012 1310 10 luglio 2012

L’Ambasciata Americana in Nigeria con AVSI per la salute e formazione nelle zone rurali

Una nuova importante collaborazione tra l'Ambasciata Americana e AVSI in Nigeria andrà a beneficio di centinaia di donne e bambini nelle zone rurali, grazie ad un programma finanziato in parte dal programma PEPFAR.

Il 18 giugno ha avuto avvio il nuovo progetto che vedrà il realizzarsi di attività sanitarie nelle aree di Ikorodu, Ira, ed ETI-Osa nello stato di Lagos. Alla cerimonia di apertura erano presenti Yinka Balogun, Rappresentante dell’Ambasciata Americana, lo staff dei progetti in ambito sanitario di AVSI, tra cui Alda Gemmani,  Medical Director della St. Kizito Clinic, Margaret Salia, Infermiera-ostetrica e Community Health Officer, e circa 60 altri dirigenti della Community Development Associations (CDA), insieme agli attori locali, comprese le scuole, così come il Traditional Birth Attendants (TBAs).
In collaborazione con scuole come la St. John Primary School o la Reri Junior Secondary School, e con gli operatori sanitari della comunità, il programma si rivolge a 1.000 persone, tra cui giovani donne, bambini orfani, anziani per affrontare i problemi di salute più comuni come la malaria, l'HIV, e per migliorare la salute materna e infantile.
Yinka Balogun ha portato il saluto dell’Ambasciatore Americano Terence McCulley, ricordando altri progetti sanitari analoghi finanziati dall'iniziativa PEPFAR in Nigeria, incoraggiando i partecipanti a fare buon uso della formazione, prima di tutto a casa con i propri figli.
Margaret Salia ha raccontato il lavoro di AVSI, sottolineando il punto di partenza di ogni suo intervento: l'attenzione alla persona. Questo diventa il punto centrale di tutte le attività, che comprendono corsi di formazione, istruzione e sensibilizzazione della comunità, sostegno psicosociale, nonché fornitura di servizi sanitari di base.
Arogundele, una dei beneficiari, ha ringraziato a nome di tutta la comunità, chiedendo che i servizi forniti da AVSI possano passare da settimanali a giornalieri così da avere un maggiore impatto. Olumide Adeyanju, Rappresentante del CDA, ha espresso il suo apprezzamento a tutti gli organizzatori del programma e incoraggiato i membri della comunità ad utilizzare i servizi forniti da AVSI.
La cerimonia di apertura si è conclusa con una visita presso la St. John School, dove Yinka ha sottolineato nuovamente  l’importanza di un sostegno integrato tra istruzione e salute in una comunità rurale. Per concludere i festeggiamenti, i giovani studenti della St. John School hanno intrattenuto i partecipanti e gli ospiti con una danza locale.

[gallery]