News
18 Maggio Mag 2012 1602 18 maggio 2012

Sostegno a distanza: 93 volte grazie dal Kenya

Grande festa per 93 ragazzi del S. Kizito Vocational Training Institute di Nairobi che hanno concluso il loro percorso scolastico ottenendo il diploma di scuola professionale. Un importante traguardo raggiunto anche grazie al Sostegno a distanza.

Chi come segretaria aziendale, chi come meccanico o tecnico delle installazioni elettriche o idraulico hanno tutti potuto completare gli studi con un periodo di apprendistato. In diversi hanno già trovato lavoro ma anche per gli altri l’impegno con cui hanno studiato e ottenuto il tanto desiderato diploma non tarderà certamente a dare frutti.
Il sostegno a distanza ricevuto dagli amici italiani è stato fondamentale per poter raggiungere questo importante traguardo. Lo testimoniano le  lettere di ringraziamento scritte dai ragazzi ai loro padrini nelle quali emergono la fiducia con cui guardano ora al futuro e la profonda gratitudine per l’aiuto e l’affetto ricevuti, che hanno permesso di raggiungere questi esiti positivi altrimenti impossibili.
Come racconta Antonino Masuri, staff AVSI Kenya: “I nostri ragazzi capiscono la grande opportunità che gli è stata offerta di essere salvati dalla fame e dalla miseria ma soprattutto, e questo non ha prezzo, si sentono amati, perché degli amici italiani che, anche se probabilmente non conosceranno mai di persona, li hanno aiutati senza alcun tornaconto”.

Sostegno a distanza: un caffé al giorno, due lettere all'anno e un sorriso per sempre!

Con un piccolo contributo economico (85 centesimi al giorno, 312 euro all’anno) un bambino in condizioni difficili può andare a scuola, ricevere aiuti materiali ed essere accompagnato da un adulto con la sua famiglia nel percorso educativo. E la tua famiglia accoglie un amico lontano.

Scopri il SAD!