News
1 Dicembre Dic 2011 1222 01 dicembre 2011

I ragazzi di Gerico si incontrano intorno a una scacchiera

Tutti seduti ai lati del corridoio, i ragazzi della scuola Terra Santa di Gerico aspettano il loro turno per ricevere il loro premio: una medaglia, una coppa o anche soltanto l’attestato di partecipazione al torneo di scacchi appena terminato. Alcune facce sono davvero raggianti, orgogliose del premio guadagnato o semplicemente felici di aver partecipato a questo torneo un po’ particolare.
Il gioco degli scacchi, secondo la visione dei due insegnanti che hanno seguito i ragazzi durante il corso, è un ottimo strumento per abituare i ragazzi a ragionare, a confrontarsi in un modo costruttivo, a mantenere la concentrazione e – perchè no? – anche a divertirsi.
Al corso di scacchi, svolto all’interno del progetto MAE “Sostenere l’emergenza educativa nei territori dell’Autonomia Palestinese”, e promosso dalla Fondazione AVSI in collaborazione con ATS pro Terra Sancta – hanno partecipato circa quaranta ragazzi della scuola Terra Santa di Gerico.

[gallery]