News
11 Settembre Set 2011 2100 11 settembre 2011

AVSI IN BRASILE: UN SEMINARIO PER RIFLETTERE SULL’ESPERIENZA DI SVILUPPO SOCIALE E URBANO

AVSI, nell’ambito del progetto finanziato dall’Unione Europea Comunidade Viva (Comunità Viva), ha organizzato mercoledì 29 giugno nella città di Olinda, in Brasile, un seminario per riflettere sull’esperienza di sviluppo urbano integrato realizzato nello Stato del Pernambuco, grazie alla collaborazione con il governo e le organizzazioni della società civile.
“Il Brasile sta vivendo un periodo di grande crescita economica e urbana. – ha sottolineato in apertura dell’incontro il sindaco Renildo Calheiros – Tuttavia, settori come istruzione, sanità e servizi igienico-sanitari hanno ancora bisogno di potenziamento e sviluppo. Per questo motivo è importante sostenere progetti come quello della Fondazione AVSI, dell’ong CDM e di tante altre istituzioni che si impegnano per cambiare questa realtà sociale”.
All’evento, organizzato da AVSI in collaborazione con l’Unione Europea, il governo del Pernambuco, il comune di Olinda e il partner locale CDM, hanno partecipato oltre 200 persone tra cui rappresentanti statali e comunali, della Banca Mondiale e dell’Unione Europea e di importanti istituzioni e imprese. Sono state condivise le loro esperienze e si è riflettuto sulle sfide online casino da affrontare nel futuro per migliorare la situazione delle persone che vivono nelle zone urbane.
Il progetto Comunidade Viva ha contribuito allo sviluppo sociale e urbano nello Stato del Pernambuco con attività volte al rafforzamento della società civile nel settore della formazione e del lavoro, con programmi di slum upgrading, come Prometropole e PAC, proponendosi come modello di metodo per lo sviluppo integrato su larga scala.
“Il soggetto dello sviluppo è la persona – ha sottolineato Fabrizio Pellicelli, rappresentante di AVSI in Brasile - e per essere autentico deve avere come orizzonte il tentativo di rispondere alle necessità di ogni uomo. La nostra prossima sfida sarà quella di ampliare l’esperienza del progetto Comunidade Viva affinché altre comunità siano in grado di trasformare la realtà in cui vivono.”
Una significativa testimonianza sul progetto è arrivata da Amanda Suellen, studentessa beneficiaria: “Il corso che ho frequentato ha superato le mie aspettative. L’inizio non è stato facile, ma con il passare del tempo sono riuscita a superare le difficoltà e a crescere professionalmente. Sono molto grata per l’occasione che mi è stata data e spero che altri giovani abbiano le mie stesse opportunità”.