News
19 March Mar 2021 0900 19 March 2021

Charles, il papà che rifornisce d’acqua il reparto di maternità della Clinica di Obien, nel Nord Uganda

Oggi, per celebrare la festa del papà, incontriamo Charles che ha scelto di aiutare l'ostetrica che ha fatto nascere suo figlio, per garantire un parto sicuro alle madri della sua comunità.

2021. Uganda Festa del papà 1

Ogni settimana Charles cammina otto ore a fianco del suo asino per portare 75 litri di acqua a Prisca, l’ostetrica della Clinica di Obien, villaggio nel nord dell’Uganda del distretto di Kitgum-Matidi.

La Clinica di Obien è il punto di riferimento per i servizi sanitari dei 3.800 abitanti dei 13 villaggi circostanti ed è qui che nel 2018 è nato Innocent, il primo figlio di Charles.

Grazie agli interventi di AVSI a supporto del reparto maternità della clinica, Prisca oggi può assistere a 10 parti in più al mese, riducendo così il rischio di mortalità infantile.

Prisca, appassionata al suo lavoro e convinta che i papà possano essere di grande supporto alle mogli durante la gravidanza, con il sostegno di AVSI ha organizzato diversi incontri per sensibilizzare la popolazione sull’importanza del coinvolgimento maschile durante i nove mesi di gravidanza, sui vantaggi del partorire in clinica e su come le visite durante il primo trimestre di gestazione possano aiutare nel caso di complicazioni. È a uno di questi incontri che Charles e Prisca si sono conosciuti.

Charles, che accompagnava la moglie alle visite di controllo, frequentando la clinica ha subito notato le difficili condizioni igieniche in cui l'ostetrica operava: l'acqua scarseggiava e Prisca era costretta a chiedere alle partorienti di portarne con sè almeno due taniche.

Innocent è nato di giovedì. Da quel giorno Charles, ogni giovedì pomeriggio, si reca alla clinica di Obien con 17 taniche d’acqua per Prisca e le future mamme.

Lo faccio per la mia comunità; voglio che le mamme di Obien partoriscano in un ambiente pulito e sicuro. Sono felice di aiutare Prisca e il personale della clinica.

Charles

Grazie al suo impegno, Charles sta rendendo il reparto maternità più accessibile e sicuro per tutte le donne che risiedono a Obien ed è un modello per l'intera comunità.

Il suo è l'esempio di come il coinvolgimento dei papà negli aspetti relativi alla maternità porti effetti positivi per lo sviluppo del bambino e di tutta la famiglia in termine di salute e nutrizione.

Per incoraggiare la partecipazione dei papà, AVSI - nell'ambito del progetto "System Strehgthening (keeping Women and Children ALIVE)", implementato grazie a KOICA (Agenzia Internazionale Coreana per la Cooperazione) in collaborazione con UNICEF e il governo ugandese - organizza ogni anno più di 200 momenti di confronto all’interno delle comunità del Nord Uganda.

Il progetto "System Strehgthening (keeping Women and Children ALIVE)", mira a migliorare l'accesso e la qualità dei servizi sanitari per mamme e bambini nel Nord Uganda, con un'attenzione particolare a nutrizione, controllo della crescita, vaccinazioni e prevenzione HIV e AIDS.

Related News